Che zaino comprare? Uno sguardo in casa Ferrino

27 aprile 2020 - 13:52

Una delle aziende italiane più note nel mondo del trekking e dell’outdoor in generale, insomma una vera garanzia per ogni appassionato.

Tra i tanti prodotti che questo brand produce per il trekking, tra i più quotati e noti, troviamo gli zaini con modelli pensati veramente per ogni esigenza.

La lunga esperienza nella progettazione e produzione di questi preziosi compagni di viaggio ha portato gli zaini di Ferrino a diventare delle vere e proprie eccellenze nel settore, grazie anche all’ottimo rapporto tra qualità e prezzo.

Se stai cercando uno zaino per un trekking giornaliero o per un viaggio più lungo questo articolo fa per te, confronteremo alcuni dei modelli più noti presentando particolarità e caratteristiche.

Alcuni consigli prima di scegliere

Su Trekking.it abbiamo parlato già molte volte dello zaino affrontando molti aspetti, dalla regolazione al migliore modo per prepararlo. Abbiamo anche spiegato quali sono i parametri e gli aspetti da prendere in considerazione quando dobbiamo sceglierlo.

Prima di presentarvi i diversi modelli Ferrino però vogliamo richiamare due importanti concetti che devono guidare la scelta di questo attrezzo: la difficoltà dell’itinerario e la durata dell’uscita.

Un amante del viaggio lento e del turismo outdoor spesso possiede almeno due zaini per andare incontro alle esigenze di un’uscita fatta in giornata oppure di un trekking plurigiornaliero in giro per il mondo. Quello che possiamo dire senza timore di smentite è che lo zaino universale non esiste.

Cerchiamo di essere concreti, vediamo di suddividere gli zaini per capienza e cercare di associare il possibile uso che se ne può fare:

  • Zaino da 20 – 30 litri: Il classico zaino per il trekking giornaliero, adatto per ospitare le cose essenziali. Un pasto, una borraccia, il kit di pronto soccorso, un capo d’abbigliamento di ricambio e poco altro.
  • Zaino 35 litri: Non andiamo oltre l’escursione giornaliera, ma se il nostro itinerario, o la stagione, richiedono qualche accortezza in più come un guscio impermeabile o una coperta termica meglio optare per queste dimensioni. Comode ma con un po più di spazio per le attrezzature di emergenza e scorta.
  • Zaino da 50 litri: Questo zaino può andar bene per un weekend in cammino, purché fatto in periodo estivo. Infatti è sufficientemente spazioso per ospitare un cambio di abbigliamento, ma solo se si tratta di pantaloni e magliette. Un ingombrante guscio invernale non ci sta.
  • Zaino fino a 60 litri: Per un weekend invernale, dieci litri in più sono quelli che servono per alloggiare il cambio di abbigliamento invernale per una notte passata in rifugio.
  • Zaino dai 65/70 litri in su: Lo zaino da viaggio, per trekking plurigiornalieri magari all’estero. Questo zaino è molto capiente e può ospitare anche l’occorrente per dormire in tenda e in mezzo alla natura. Occhio però, se dovete prendere un aereo non può entrare in cabina ma è considerato un bagaglio da stiva.

Ferrino ha una linea di zaini che riesce a coprire ognuna delle categorie che abbiamo presentato, da quelli per il trekking giornaliero fino allo zaino da viaggio. Vi presentiamo alcuni modelli.

1 – Ferrino Zephir 22 litri + 3

Uno zaino leggero e versatile pensato non solo per il trekking ma anche per il running e la mountain bike. Adatto per uscite brevi e in giornata. Una delle caratteristiche distintive di questo zaino è lo schienale costituito da materiale ultra-traspirante, che aiuta a mantenere la pelle asciutta anche dopo sforzi intensi

La struttura interna è fatto per riporre le cose in scomparti separati, abbiamo una parte per l’acqua, una per lo zaino, uno per il casco (bici o alpinismo) e un passante che permetti di installare una luce di sicurezza.

 

2 – Ferrino Finisterre 28 litri

Siamo sempre nella fascia degli zaini da trekking giornalieri.

Compatto, poco ingombrante e leggero creato col tessuto Diamond HD che garantisce ottima traspirazione. Per migliorarne la funzionalità abbiamo anche numerose tasche esterne per inserire accessori e oggetti da tenere sempre a portata di mano.

3 – Ferrino Finisterre 48 litri

Cominciamo ad addentrarci nella gamma degli zaini per i trekking di più giorni, anche se ancora non siamo nella fascia da viaggio, ma questo 48 litri Ferrino si fa apprezzare per la capienza e l’ottima struttura.

Le cinghie laterali, quella lombare e gli spallacci regolabili garantiscono grandi possibilità di regolazione in base al carico. I materiali di costruzioni sono al tempo stesso leggeri e resistenti, adatti a subire anche forti sollecitazioni.

 

4 – Ferrino Transalp 60 lady

Uno zaino pensato per i trekking plurigiornalieri e con una struttura ergonomica pensata per essere portato da una donna. Molti credono, sbagliando, che non ci sia alcuna differenza nelle attrezzature per l’outdoor tra donna e uomo, ma non è così.

La diversità nella conformazione fisica imporrebbero delle attrezzature pensate ad hoc, abbiamo dedicato un articolo proprio a questo tema

Questo zaino ha una capienza di 60 litri un dorso studiato per una ottimale distribuzione dei carichi. Gli spallacci e il telaio dello zaino sono pensati per garantire comfort nei lunghi trekking.

A completare il tutto non potevano mancare le tasche esterne per riporre gli oggetti da avere sempre a disposizione.

 

5 – Ferrino Transalp 80 litri

Il più grande, quello pensato per i trekking di più giorni, magari all’estero. Uno zaino che deve avere una capienza sufficiente a contenere tutto quello che può occorrere per un viaggio outdoor.

Ecco spiegati i suoi 80 litri di capienza che permettono di contenere tutto quello che serve e le tasche interne perfette per distribuire e organizzare il carico.

I lacci e la struttura permettono di riservare una parte del bagaglio alla tenda e al sacco a pelo, compagni di viaggio irrinunciabili per i trekking di più giorni.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

La bellezza di camminare in autunno: qualche consiglio

Scarponi da trekking per l’autunno e l’inverno: quali scegliere

Attrezzature e tecniche per le vie ferrate