Doniamo la città ai bambini

di 0 , , Permalink 0

Ho sognato città senz’auto che pianificano gli spostamenti a piedi, in bici o con TPL. Disegnare il proprio spazio urbano con una rete di percorsi pedonali, come vogliono fare a Ferrara, è un sogno che si può realizzare in ogni città. Ho sognato bambini che corrono o vanno in bici nelle piazze liberate dalle auto e mi son venute alla mente le immagini della mia infanzia vissuta in campagna. Mi ricordo le corse felici e senza barriere o i giochi inventati a contatto diretto con la terra. La sera tornavamo a casa stanchi e sporchi ma felici perché ogni giorno scoprivamo il mondo fantastico che ci circondava. Le città devono riconnettersi con la campagna far rivivere il profumo della terra ai bambini e per fare questo hanno bisogno di creare spazi verdi in ogni luogo e dove il verde non può tornare devono poter calpestare in sicurezza le strade e le piazze. Ora il Parlamento con la Legge di Stabilità ha destinato al Ministero dell’Ambiente 35 milioni di euro per i percorsi casa -scuola e casa -lavoro attraverso la mobilità pedonale e ciclabile, spero vivamente che le città presentino progetti in cui i bambini tornino a riprendersi in modo autonomo la loro voglia di muoversi senza barriere ed in sicurezza. Una città è smart se è efficiente dal punto di vista energetico e sa accogliere ed avvolgere i propri bambini.

0 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *