L’Oroscopo del trekking: trova il tuo segno e scopri che escursionista sei

Tempo di vacanze, viaggi e...oroscopi. Ci siamo divertiti ad associare le caratteristiche dei segni zodiacali ai diversi tipi di viaggiatori e trekker. Insomma, trova il tuo segno e scopri che escursionista sei!

13 agosto 2021 - 14:20

C’è chi lo ammette e c’è chi no, ma una sbirciatina agli oroscopi prima poi la diamo tutti.

Soprattutto in estate, quando si ha più tempo per leggere sotto l’ombrellone, per i più pigri, o in rifugio in alta quota, per i più avventurosi, la tentazione di capire cosa ci riserva il Fato è forte.

Amore, lavoro, salute. Ad ogni segno – dicono quelli che guardano le stelle – corrispondono personalità diverse.

Allora ci siamo divertiti ad associare le caratteristiche dei segni zodiacali agli escursionisti.

Gli astrologi stiano tranquilli. Non abbiamo intenzione di rubargli il mestiere.

Per il resto, decliniamo ogni responsabilità astrale.

Allora, avanti con l’oroscopo e vediamo se ti riconosci.

Il camminatore Ariete

Quando scegliete un itinerario, c’è poco da discutere: quello avete deciso e quello si farà.

Fidanzati/e, figli/e, mariti, mogli, amanti. Nessuno può metterci becco.

Al massimo, per addolcire la pillola ai vostri compagni di viaggio, concederete loro di prendersi cura di qualche dettaglio: mettere nel panino salame oppure formaggio, scegliere tra due sentieri secondari, dormire in questo o quel rifugio (ma la scelta delle 2 alternative l’avete già fatta voi, furbacchioni).

> Consiglio per chi viaggia con un trekker Ariete

Al trekker Ariete non piace la solitudine, cercherà in continuazione la vostra compagnia.

Quindi vi consigliamo di portare con voi una tenda rigorosamente monoposto, per poter stare tranquilli almeno di notte.

> Consiglio per il trekker Ariete

Caro Trekker Ariete, non esagerare prendere decisioni per gli altri, ti potresti ritrovare e un giorno a viaggiare da solo e questo decisamente non lo sopporti.

 

Il camminatore Toro

Leali e forti, di poche parole, avete i piedi ben piantati sulla terra, inclusa quella dei sentieri.

Chi cammina con voi può star certo che si arriverà alla fine dell’itinerario, perché siete fatti così, vi piace portare a termine le cose.

> Consiglio per chi viaggia con un Toro

Anche quando si capisce che l’itinerario scelto è meno interessante di quanto si pensasse, non c’è niente da fare: il Toro caparbiamente vorrà andare fino in fondo.

Rassegnatevi o proponete un cambio di itinerario, ma perché la vostra proposta abbia successo, sappite che dovrete essere almeno venti contro uno.

> Consiglio per i trekker Toro

Caro Trekker Toro, se ti accorgi che i tuoi compagni di viaggio vogliono cambiare itinerario perché quello che avevate scelto inizialmente si è rivelato orribile, non sabotarli bucando le gomme della loro auto.

 

Il camminatore Gemelli

Ammetiamolo: avventurosi, siete avventurosi. L’interesse per la natura è genuino, niente da dire.

Ma quanto parlate. Troppo, davvero, troppo.

Certo, vi piace andare in montagna o in qualunque posto che susciti la vostra curiosità e la vostra voglia di esplorazione.

Il problema è che spesso, anziché camminare in silenzio, godendovi la bellezza e i suoni della natura, volete commentare ogni singolo aspetto di quello che vedete lungo il cammino.

> Consiglio per chi viaggia con un Gemelli

Se andate con un trekker Gemelli preparatevi a sentire:

  • di quella volta in cui ha dimenticato il fornello da campo
  • di quell’altra ancora in cui un daino ha attraversato il sentiero e si è impossessato della coscia di pollo acquistata al Discount.

Un buon sistema di autodifesa: portarsi una bella collezione di mp3.

Di quelle coi suoni della natura, s’intende.

> Consiglio per il trekker Gemelli

Caro trekker Gemelli, condividere le proprie esperienze e opinioni e parlare con gli altri è una bella cosa.

Però se il tuo compagno di trekking comincia a dire troppi “Non ricordo dove ho messo le cuffie per ascoltare la musica, maledizione non ricordo”, potrebbe essere il segnale che hai esagerato.

 

Il camminatore Cancro

Per voi fare un itinerario o un viaggio in completa solitudine è un insulto all’intelligenza.

Non ce la fate proprio, non reggete minimamente all’idea di viaggiare da soli.

Già, avere un solo compagno di viaggio vi rende un po’ tristi.

Il vostro ideale è un bel trekking con tutta la famiglia, includendo se possibile tutti gli ascendenti ancora in grado di deambulare.

> Consiglio per chi viaggia con un trekker Cancro

Non sempre è facile riconoscere un escursionista Cancro, ma qualche consiglio te lo possiamo dare.

I trekker Cancro li riconosci perché si sente come il rumore di una mandria in avvicinamento. Sono loro con la loro famigliola, di solito non meno di 12 elementi.

Non fate l’errore di invitarli a mangiare con voi: in men che non si dica sareste adottati per tutta la parte successiva del viaggio.

> Consiglio per il trekker Cancro

Cercate almeno di parlare sottovoce perché siete sempre in tanti e il rumore è insopportabile!

Il camminatore Leone

Vi piace essere il capo spedizione, anche se, di solito, non fate molto per guadagnarvi il titolo.

Questo perché pensate che le stellette ve le meritate a priori, senza dover dimostrare troppo sul campo.

Come l’animale vostro simbolo, vi piace adagiarvi paciosi all’ombra di qualche albero, mentre il resto del gruppo, intorno a voi, chiacchiera o si occupa di organizzare nella pratica il resto del cammino.

> Consiglio per chi cammina con il trekker Leone

E’ possibile che, viaggiando in gruppo, il trekker Leone vi individui come suo luogotenente.

Non rallegratevene.

Vi toccherà il compito di organizzare tutti i dettagli pratici del viaggio, mentre lui (o lei) sonnecchia all’ombra di un abete. Fatevene una ragione o fatevi valere.

> Consiglio per il trekker Leone

Non essere così sicuro di veder riconosciuta la tua autorità al punto che qualcuno trasporti serenamente la tua amaca per 70 km sulle Alpi.

Se riesci a convincere qualcuno, aspettati rappresaglie durante la notte.

 

Il camminatore Vergine

Siete precisi, puntuali, organizzati.

Anche quando si tratta di viaggiare o camminare, non lasciate nulla al caso.

Il kit di primo soccorso, la mappa con i sentieri ben segnati, quella guida di viaggio con tutte le parti importanti sottolineate, la torcia della nonna per l’oscurità, il caricabatteria portatile e chi più ne ha più ne metta: non vi mancherà niente.

Il bello è che nascondete tutta questa precisione e puntigliosità sotto un velo di allegra leggerezza, che però viene meno quando non potete preparare il viaggio adeguatamente (leggi: maniacalmente).

> Consiglio per chi viaggia con un Vergine

Un Vergine può salvarvi la vita o rovinarvi la vacanza come pochi sanno fare.

Dal momento che è preferibile la prima opzione, lasciategli pure un mese di tempo prima dell’itinerario perché si diverta con le sue guide, le mappe, le torce e tutto quanto serva per renderlo un buon compagno di viaggio.

> Consiglio per il trekker Vergine

Caro trekker Vergine, non ripetere cento volte quella cosa sulle scarpe giuste per il trekking, quell’altra sulla protezione solare adeguata, il suggerimento sulla corretta alimentazione.

Ricorda che fondamentalmente chi viaggia con te è venuto per godersi l’itinerario, non i tuoi…ehm…preziosissimi consigli.

 

Il camminatore Bilancia

Avete equilibrio e senso della giustizia.

Il vostro innato sentimento di solidarietà vi porta a rallentare il passo se c’è chi rimane indietro, a porgere la vostra dose d’acqua, se vedete qualcuno in difficoltà.

Il trekking, con voi, più che un cammino nella natura, è un glorioso cammino egualitario che tiene conto delle esigenze di tutti.

> Consiglio per chi viaggia con un trekker Bilancia

Se siete in gruppo, riconoscerete il trekker Bilancia perché è quello che, con pacatezza, se ne esce con una soluzione di compromesso in caso nasca una discussione.

Se c’è da scegliere un itinerario non ne propone mai uno solo, ma almeno 4 o 5, perché vuole che tutti possano esprimere la loro preferenza.

Se siete Bilancia anche voi, non proponete altri 4 o 5 itinerari, lui a sua volta ne controproporrebbe altri 4 o 5 e alla fine, in un clima di spossante gentilezza, non partireste più.

> Consiglio per i trekker Bilancia

Caro trekker Bilancia, a volte il desiderio di far felici tutti ti rende indeciso.

In questi casi un bivio, un trivio, un quadrivio di sentieri ti apparirà come l’aglio per Dracula, annichilendoti.

Nel dubbio, se prevedi di incontrare molti incroci, portati sacco a pelo e il necessario per la notte.

 

Il camminatore Scorpione

Siete camminatori instancabili, non cedete mai alla fatica.

Non amate troppo l’avventura, perché avete anche uno spiccato senso pratico, e preferite incamminarvi su sentieri ben segnati e battuti.

> Consiglio per chi cammina con un trekker Scorpione

Non fategli neanche il minimo sgarbo o qualcosa che appaia come tale. Non mettete in dubbio l’adeguatezza delle sue scarpe o del suo zaino.

Gli scorpioni sono un po’ paranoici e vendicativi.

Per ben che vi vada, vi terrà il muso per tutto il cammino.

> Consiglio per i trekker Scorpione

Caro trekker Scorpione, se i compagni di viaggio ti fanno notare che hai riempito troppo il tuo zaino, non prenderla sul personale.

Non programmare un sabotaggio notturno del loro zaino, per dimostrare la mattina dopo che avevano torto.

 

Il camminatore Sagittario

Siete avventurosi, adorate i sentieri  d’alta quota, e se possibile vi spingete ancora più in alto.

Non siete particolarmente organizzati ma vi affidate alla vostra capacità di riuscire alla fine a districarvi da eventuali guai lungo il cammino.

> Consiglio per chi viaggia con un Sagittario

I Sagittario, nelle loro avventure calcolate, di solito se la cavano.

Ma la differenza tra un “di solito” e ritrovarsi nella notte senza torce, avendo per compagnia solo gli ululati dei lupi, a volte è molto sottile.

> Consiglio per il trekker Sagittario

Caro Trekker Sagittario: prenditi un pochino più di tempo, per organizzare il tuo viaggio.

Solo un pochino, rispetto al nulla, potrebbe evitare di rovinare la vacanza ai tuoi compagni di camminata.

 

Il camminatore Capricorno

Siete come il vostro simbolo zodiacale.

Vi piace l’altitudine, proprio come gli animali di montagna.

E come loro, pur non escludendo la vita di gruppo, non disprezzate, anzi cercate la solitudine.

E per trovarla vi dovete spingere in alto, sempre più in alto.

> Consiglio per chi viaggia con un Capricorno

Non proponete a un trekker Capricorno itinerari appenninici: vi snobberà con aria supponente, considerandovi un dilettante.

Il trekker Capricorno non si sente a suo agio sotto i 1500-200o metri di altitudine. A volte preferisce il mare, su un’isola però. La selvaggia Corsica potrebbe andare.

> Consiglio per il trekker Capricorno

Caro trekker Capricorno, dicono che tu sia un po’ avaro.

Se ti trovi sull’Aconcagua e i tuoi compagni hanno finito l’acqua, non storcere la bocca se ne chiedono un po’ della tua, quella che hai conservato con la tua proverbiale prudenza.

Dato che stai sempre ad alta quota, porta sempre con te un misuratore della pressione arteriosa.

 

Il camminatore Acquario

 

Certo l’abbigliamento non è il vostro forte, ma siete curiosi e vi appassiona scoprire nuovi itinerari.

Vi piace anche ripercorrere alcuni sentieri che vi hanno fatto scoprire un aspetto di voi che non conoscevate, ma sempre per ripartire ed esplorare nuovi orizzonti.

Siete camminatori del mondo.

> Consiglio per chi cammina con un Acquario

Non assecondatelo troppo nella sua voglia di sperimentare nuovi itinerari.

In men che non si dica vi potreste ritrovare a fare trekking in zona di guerra.

> Consiglio per il trekker Acquario

Caro trekker Acquario, rassegnati: non puoi percorrere tutti i sentieri del mondo.

Il camminatore Pesci

Siete i romantici, i sognatori del gruppo.

A volte sognate così tanto che neppure partite: l’itinerario vi basta anche solo immaginarlo.

Quando partite davvero, l’impatto con la realtà può essere disastroso.

Le zanzare, il troppo caldo, il troppo freddo, doversi abbigliare in modo adeguato: tutto vi fa rimpiangere di essere partiti.

> Consiglio per chi cammina con un Pesci

Cercate per quanto possibile di non urtare la sensibilità del trekker Pesci.

Siate empatici e pregate che la vostra incolumità non dipenda da lui (o da lei).

> Consiglio per il trekker Pesci

Caro trekker Pesci, nel caso il tuo compagno di viaggio stia precipitando in un crepaccio, non osservarlo con sguardo malinconico, pensando a quanto lo rimpiangerai.

Chiama i soccorsi! Subito! (anche se 99 su 100 avrai la batteria dello smartphone scarica).

 

Seguici sui nostri canali social!
Instagram –  Facebook – Telegram

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Come bisogna comportarsi se si incontra un orso lungo il sentiero? Ecco alcuni consigli

Camminare in autunno: 5 suggerimenti utili per un trekking sicuro

I sintomi della malattie da morso di zecca