Le strade dell’olio e le Fonti del Clitunno

20 maggio 2017 - 12:57

L’itinerario occupa le formazioni montuose del monte Brunette (1421 m.) e del monte Serano su un versante inciso da numerosi canaloni e ripide vallate.

Il paesaggio vegetale alle quote più alte è costituito prevalentemente da boschi (roverella, leccio, faggio) e da pascoli, mentre alle quote più basse prevale la coltivazione dell’ulivo. La vista spazia su panorami molto belli, sul versante della valle Umbra.

In pianura l’area delle Fonti del Clitunno riveste un notevole interesse idrogeologico.

PERCORSO A PIEDI

1° tappa: da Cancellara a Trevi.

Uscendo dalla piazza del paese si sale verso la costa di Cancellara per poi scendere sulla forra del torrente dell’Acqua Secchiana fino al casale della Raticosa risalendo poi verso Ponze da dove, a sinistra di una maestà, si continua fino a raggiungere una pozza. Tornando a scendere, dopo aver superato Case Colle e Bosco, si giunge a Coste e poi a Trevi per la sterrata che da una pineta attraversa un uliveto.

2° tappa: da Trevi a Campello sul Clitunno.

Da Trevi si esce sulla strada per Spoleto, che si lascia dopo circa 1 chilometro per salire sul terzo viottolo a sinistra in mezzo a un uliveto, da dove raggiungere Alvanischio e poi la chiesa di S. Arcangelo. Si scende poi verso Fonte Fulcione, procedendo verso il Convento delle Lodolette per raggiungere il castello di Pissignano Alto. Superata questa località ci si dirige verso il castello di Campello Alto.

 

 

PERCORSO IN MOUNTAIN BIKE

Da Cancellara si procede fino al fosso dell’Acqua Secchiana. Poi si raggiunge una sorgente, da dove si sale a Le Corone e a Manciano. Scendendo a sinistra si arriva a una strada asfaltata che conduce a Ponze, e da qui si prende lo stesso percorso dell’itinerario a piedi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Monte Cusna: il gigante buono del Parco

La Pista ciclabile dell’Adige: Trento – Rovereto – Borghetto

Passeggiata al Lago di Braies