Da Cascia al Monte Meraviglia

20 maggio 2017 - 12:56

Un itinerario tra verdeggianti colline e rilievi calcarei. I boschi sono per la maggior parte costituiti da carpino nero, roverella insieme alla modica presenza del faggio. La presenza più importante dei volatili è rappresentata da rapaci (poiana e sparviero) e dal picchio. Spettacolare il panorama da Monte Meraviglia.

Percorrendo la strada che porta a Cascia, poco prima di arrivare al centro storico, si devia sulla strada che, dopo aver superato il complesso ricettivo Miramonti, sale in maniera ripida a sinistra. Raggiunta la sommità si prosegue sulla destra fino a Sciedi da dove si prende la sterrata che sale a Onelli.

Raggiunta tale frazione si continua a salire (dopo aver superato la Pieve di S. Sisto) seguendo l’apposita segnaletica. Nel percorso a un bivio, s’incontra la Fonte Meraviglia e procedendo sempre diritti a 1235 mt. si raggiunge la strada che a sinistra porta alla cima del Monte Meraviglia a 1392 mt.

Il ritorno avviene sullo stesso percorso dell’andata.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Monte Cusna: il gigante buono del Parco

La Pista ciclabile dell’Adige: Trento – Rovereto – Borghetto

Passeggiata al Lago di Braies