Il borgo incantato in Valnerina: la Valle del Fosso S.Pietro di Vallo di Nera

20 maggio 2017 - 12:56

Un percorso molto bello e spettacolare, con ampie vedute sui rilievi della Valnerina e la valle del fiume Nera.

La flora è rappresentata da carpini neri, aceri napoletani, ornielli, acacie e olmi.

Per la fauna da segnalare la presenza del lupo, della volpe, del cinghiale, dell’istrice, del tasso e della lepre.

Usciti dalle mura del borgo dal lato nord-est, si prosegue dalle ultime case a destra salendo sulla strada dell’altopiano sotto le pendici del monte Vallano che porta a Rocca Tamburo e Poggiodomo.

Si raggiunge quindi la fonte del Fosso (228 mt.) superando il Fosso S. Pietro per arrivare a 949 mt. (presso un bosco ceduo) da dove, ad un incrocio, si prende il viottolo a sinistra che porta in località Paletto.

Si supera un pozzo abbeveratoio per scendere poi alla cappella di S. Pietro (491 mt.) e raggiungere quindi nuovamente il punto di partenza.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Monte Cusna: il gigante buono del Parco

La Pista ciclabile dell’Adige: Trento – Rovereto – Borghetto

Passeggiata al Lago di Braies