Dal Passo della Pradarena al Rifugio Segheria Abetina Reale

20 maggio 2018 - 12:42

Un itinerario a partire dal Passo della Pradarena che conduce, immersi nel silenzio della foresta appenninica, fino al Rifugio Segheria Abetina Reale.

Il percorso coincide con il sentiero 00 per poi deviare sul CAI 639 al Passo della Comunella per poi proseguire attraversando lo scenografico circolo glaciale della lama di Rio Re, la Sella di Mezzo, la Lama di Mezzo dove poco prima del guado sul Fosso di Rimale c’è anche La Fontana del Pastore; si devia poi sul CAI 633A fino all’incrocio con il Sentiero Spallanzani.

Si intercetta il Lago del Capriolo. L’itinerario poi devia su un sentiero che intercetta la strada forestale per la bargetana dove si ricongiunge col Sentiero Spallanzani che coincide con la forestale fino alla Segheria intercettando il passo di Lama Lite.

Il primo tratto estremamente interessante dal punto di vista naturalistico, non intercetta viabilità e strutture fino al rifugio Bargetana. É possibile raggiungere il percorso dalla Presa Alta dove è possibile lasciare i mezzi attraverso la forestale che sale al Battisti oppure tenendo il sentiero Spallanzani.

Da lama lite alla Segheria oltre alla strada forestale indicata come percorso principale in quanto fattibile in ogni modalità, è possibile scendere al Rifugio Segheria attraverso svariati percoosi CAI tutti segnalati, di cui il più battuto è il CAI 605.
Dalla Segheria è facilmente raggiungibile il paese di Civago ed i servizi principali.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Monte Cusna: il gigante buono del Parco

La Pista ciclabile dell’Adige: Trento – Rovereto – Borghetto

Passeggiata al Lago di Braies