Percorsi Occitani in Valle Maira: da Elva Serre a San Martino Inferiore

20 maggio 2017 - 13:19

I Percorsi Occitani sono una rete di sentieri, ben tenuti e segnalati con l’inconfondibile segnavia di colore giallo, che si estende nel territorio della Val Maira, in provincia di Cuneo.

Quello che presentiamo qui di seguito è un interessante sentiero che tocca alcuni dei centri abitati della valle, conducendo alla scoperta delle borgate tradizionali e dei piccoli gioielli di arte e architettura rappresentati dalla chiese e dalle cappelle che si incontrano lungo il percorso.

Da Elva Serre si scende al rio Molinas e oltrepassato l’antico ponte in pietra si guadagna quota fino alla borgata Mattalla (1661 m), da dove si abbandona la strada asfalta, diretti alla borgata Isaia (1703 m).

Nella penombra del magnifico lariceto del bosco di Paulasso, la sterrata supera la grange Varua (1756 m), lambendo fonte dell’Arsissa (1778 m), fino ad una radura. Sulla sommità di un poggio si staglia nel cielo la Cappella di San Giovanni (1872 m), ottimo punto panoramico.

Valicato il colle, in leggera discesa si doppia un costone e si taglia con ampio semicerchio la conca Intergiorno che precipita sul sottostante vallone di Elva, risalendo poi al Colle Bettone (1831 m), posto a cavallo delle conche di Elva e di Stroppo.

Zigzagando nel lariceto, si interseca più volte una strada panoramica, finché giunti a San Martino Superiore (1431 m), ci si può infilare nei vicoli e nei passaggi coperti della bellissima borgata. In breve si raggiunge San Martino Inferiore (1380 m).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Monte Cusna: il gigante buono del Parco

La Pista ciclabile dell’Adige: Trento – Rovereto – Borghetto

Passeggiata al Lago di Braies