Alpe Solcio: escursione al Rifugio Crosta

20 maggio 2016 - 19:42

L’Alpe Solcio, coperta da un bel manto nevoso già a inizio novembre, riserva ai ciaspolatori una bella escursione verso il Rifugio Crosta, aperto tutto l’anno.

Da Varzo, risalire in direzione di San Domenico fino a giungere al parcheggio sulla destra poco oltre Maulone di Sotto (m 937), dove parte una strada esposta a Sud chiusa al traffico con indicazioni Alpe Solcio, nel Parco Naturale Veglia – Devero.

D’inverno il percorso è solitamente innevato e battuto. Dopo un breve tratto nel fitto bosco di conifere, si arriva a Maulone di Sopra. Si superano splendidi alpeggi fino a raggiungere Salera, belvedere sulla Val Divedro e sul trittico dei 4000 Svizzeri di Weissmies, Lagginhorn e Fletschorn. Da qui si sale fino a Calantigine e successivamente all’Alpe Solcio e al Rifugio Crosta in un ambiente sempre aperto, solare e che infonde pace e serenità. Il ritorno avviene per lo stesso percorso con possibilità di scegliere scorciatoie più ripide. Il rifugio si raggiunge anche da San Domenico, attraverso l’Alpe Dorcia e l’Alpe Balzo ma l’itinerario presenta talvolta tratti a rischio valanga.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

La traversata del Gran Sasso

L’incanto delle Dolomiti: l’anello delle Tre Cime di Lavaredo

Dolomiti: Cima Rosetta e traversata delle Pale di San Martino