Forcella Colbricon: sci alpinismo in Val di Fiemme

20 maggio 2017 - 12:12

Dal parcheggio parte una strada forestale in leggera pendenza che si segue per mezz’ora, fino a due casette di legno (m 1740). Si prosegue a sinistra arrivando dopo 10 minuti a un’indicazione per Malga Colbricon.

Lasciamo l’indicazione sulla sinistra e proseguiamo nel bosco e lungo una valletta, finché non vediamo sulla sinistra la malga in alto.

Da qui a destra si dirama la traccia di salita al Piccolo Colbricon. Proseguiamo diritti per un bosco rado per poi scendere per una trentina di metri in una piana. Continuiamo diritti tenendoci sulla destra finché, dopo una fascia rocciosa, possiamo salire a destra per un avvallamento (m 1870).

Saliamo poi in obliquo a destra e, per terreno ondulato, raggiungiamo la Forcella Colbricon (m 2420).

Adesso ci portiamo a una spalla passando sotto un breve, erto pendio a sinistra e risalendolo.

Dalla spalla sovrastante saliamo in obliquo a destra verso la vicina vetta con paletto di legno.

Si scende lungo il percorso della salita.

 

Cartografia
Tabacco Ed., f. 022, Pale di S. Martino
Esposizione
nord – nordest – nordovest

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Il Cammino dei Briganti: un trekking ad anello tra Lazio e Abruzzo

Trekking alle Cinque Terre: il sentiero da Riomaggiore a Monterosso al Mare

Monte Cusna: la vetta più alto del Parco dell’Appennino Tosco-Emiliano