Val di Rhêmes: escursione al Rifugio Benevolo

20 maggio 2018 - 20:29

Ruscelli, la Dora di Rhêmes e due splendide cascate caratterizzano questo itinerario.

Il sentiero inizia nella località di Thumel, nei pressi di un comodo parcheggio. Siamo nel parco del Gran Paradiso, si consiglia, quindi, di prestare attenzione alla presenza di animali. Si possono vedere, senza fatica, camosci, stambecchi e, soprattutto, marmotte.

Si prosegue sulla strada asfaltata per pochi minuti fino a raggiungere una casa, nei pressi della quale comincia il sentiero, segnalato da cartelli in legno (nr 4 e strisce gialle). Lungo un bosco si costeggia la Dora di Rhemes fino a giungere ad uno spiazzo dove è situata una cappella.

Superato un ruscello, il sentiero sale leggermente fino a raggiungere ruderi di un alpeggio. Dopo pochi minuti si giunge nei pressi della prima cascata. In questo punto la vista spazia sulle splendide forme della Granta Parei (3387 m).

Superata la cascata, sulla destra, si giunge in una zona pianeggiante e, costeggiando il fiume, si prosegue in una piana acquitrinosa, ricchissima di fiori, fino a raggiungere una ampia mulattiera, nei pressi della seconda cascata, che scende con vari salti dalle cime rocciose del versante orografico sinistro della valle.

Seguendo la mulattiera, che sale a tornanti, si perviene al rifugio Benevolo (2285 m), dove il panorama spazia sulla testata e sui ghiacciai della valle.

Volendo è possibile proseguire, seguendo l’evidente mulattiera che conduce verso la fine della valle, con scorci interessanti sulla sottostante Dora di Rhemes.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Garfagnana Trekking: tutte le tappe

La traversata del Gran Sasso

L’incanto delle Dolomiti: l’anello delle Tre Cime di Lavaredo