Umbria: trekking lungo la Via del Vino Sagrantino a Montefalco

Le colline di Montefalco, in Umbria, sono ricoperte da vigneti da cui nasce il pregiato Sagrantino di Montefalco DOCG. Un trekking d'autunno alla scoperta di questo vino unico immersi nella natura, senza rinunciare a una visita in cantina per degustarlo.

25 ottobre 2021 - 10:30

Montefalco: patria del Sagrantino, il vino delle colline umbre

Montefalco è un antico borgo umbro, tra Assisi e Spoleto.

Oltre a essere noto come il balcone dell’Umbria, per l’imperdibile panorama che spazia fino a Perugia, custodisce anche un altro segreto.

Sulle sue colline è nato e si coltiva un pregiato vitigno autoctono: il Sagrantino.

Da questo vitigno nasce un vino rosso scuro e intendo che prende nome dal borgo, come Sagrantino di Montefalco DOCG.

Il Sagrantino richiede 100 percento di uva sagrantino, e almeno 33 mesi di invecchiamento, di cui almeno dodici in botti di rovere per la tipologia secco.

Montefalco però non è solo vino.

Il borgo medievale è ricco di edifici storici e di chiese.

Curiosità: il nome fu dato al borgo da Federico II, dopo averla distrutta e ricostruita, per il gran numero di falchi.

Il nome originario era Coccorone.

Trekking del Sagrantino: in cammino tra vigneti

Lasciata Montefalco si scende per via Ringhiera Umbra, quindi Porta della Rocca giungendo Largo San Properzio, da dove si prosegue a destra sotto le mura urbiche per portarsi a Porta Camiano a da qui a Camiano.

Usciti dalla frazione si prende la prima sterrata a destra e, attraversando dei campi, si giunge a Turri.

Ci si dirige a Poggio e quindi a Fabbri lasciando a sinistra la chiesa del paese di Turri.

Da Fabbri si prende la carreggiabile per Montefalco, lasciandola presso il casale Cerquiglini per la frazione di Gallo e quindi per Madonna Alta e San Fortunato.

Dal bivio si prende per Cerrete, poi, salendo a destra per i Cappuccini, si ritorna a Montefalco.

 

Cantine e degustazioni del Sagrantino di Montefalco

Ecco le cantine che offrono degustazioni, visite e acquisto del pregiato Sagrantino.

 

Seguici sui nostri canali social! 
Instagram –  Facebook – Telegram

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Santa Severa: trekking sul mare etrusco alla scoperta dell’antica Pyrgi

Umbria, Assisi: trekking delle 8 porte e mura medievali

Settembre in Umbria con “I Tuoi Cammini”: trekking tra sapori e natura