Alta Val Susa: da Rochemolles al Rifugio Scarfiotti

20 maggio 2016 - 19:59

Claudio Trova, storico collaboratore della rivista, propone una semplice ma appagante passeggiata che sale al Rifugio Scarfiotti.

Di proprietà del CAI di Torino, fu costruito nel 1924 e rimodernato; rappresenta la base ideale per ascensioni ai 3376 metri della Rognosa d’Etiache. Si può anche raggiungere in auto con una tortuosa strada sterrata.

Da Rochemolles uno sterrato (lato Est della conca) raggiunge un ripiano erboso dove si trovano numerose baite e il bivio per il vallone di Valfredda/Grange Mouchecuite (indicazioni verticali).

Si lascia a destra la deviazione e si procede lungo il solco vallivo in direzione dell’aguzza Pierre Menue (m 3505). Dopo una serie di tornanti si affronta un traverso in piano, inizialmente tra i larici; superato il bivio per la pista Decauville (a destra), il percorso a mezza costa s’inoltra appena nel vallone d’Almiane e quindi taglia un pendio erboso.

Oltrepassata la zona prativa si rientra nel bosco e ad un bivio si tiene la destra: si percorre il lato orientale del Lago di Rochemolles, oltre il quale si entra nell’alto vallone omonimo. Giunti in prossimità di una cappelletta, si trascura un bivio a sinistra e si continua in direzione Est: affrontati alcuni tornanti si avvista il Rifugio Scarfiotti. Lasciato sulla destra il tratturo per il Colle Sommeiller, si costeggia uno splendido laghetto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pale di San Martino: le Dolomiti a 360 gradi

Il Cammino dei Briganti: un trekking ad anello tra Lazio e Abruzzo

Trekking alle Cinque Terre: il sentiero da Riomaggiore a Monterosso al Mare