Val Grande di Lanzo: anello del Roc d’la Finestra

20 maggio 2019 - 16:28

Facile passeggiata che permette di avere una buona visione d’insieme di tutta la zona che si trova a monte dell’abitato di Vonzo, e in generale su tutto il solco della Val Grande di Lanzo. Lungo il percorso non è inusuale avvistare nel bosco il timido capriolo.

Descrizione: dalla piazzetta antistante la chiesa di Vonzo (m 1231) si imbocca la strada sterrata che parte a monte del piazzale e la si segue integralmente fino ad un bivio.

Trascurando la deviazione a sinistra, per Chiapili (m 1439), si prosegue in salita sulla strada principale, nel bosco. Si superano un paio di tornanti per poi affacciarsi da un punto panoramico sulla valle. La salita continua con pendenza costante fino ad arrivare ad un bivio dove termina il bosco: a sinistra si nota la grossa massa del Roc d’la Finestra (1600 metri, 1 ora circa), ottimo punto panoramico sulla Val Grande.

Chi ha un minimo di pratica si può arrampicare grazie ai numerosi appigli sulla sommità del masso dove si trovano alcune statuette di santi (attenzione perché le pietre sono inclinate verso valle, dove si aprono dei dirupi). Per tornare a Vonzo e completare l’anello s’imbocca la strada che si allontana in discesa, alla volta del vallone di Vassola.

Dopo alcune centinaia di metri, arrivati a monte di un alpeggio, si scende a valle della strada toccando l’alpeggio stesso. Perdendo quota si superano altri casolari e piegando leggermente a sinistra si arriva rapidamente a Chiapili. Procedendo tra le case si oltrepassa la piccola chiesetta di S. Vito e si trova una strada che, se seguita, porta rapidamente sulla sterrata percorsa in salita. Da lì si torna a Vonzo seguendo a ritroso il percorso fatto per salire.

Testo e foto di Roberto Bergamino

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Monte Cusna: il gigante buono del Parco

La Pista ciclabile dell’Adige: Trento – Rovereto – Borghetto

Passeggiata al Lago di Braies