Val di Rhêmes con le ciaspole

20 maggio 2018 - 16:28

L’alta valle si apre in uno scenario di morene e ghiacciai che scendono dalla Granta Parei e dalle altre vette della zona: il bianco dei seracchi dei ghiacciai di Lavassey, Fond e Tsantelèina contrasta con il verde dei vastissimi boschi sottostanti di abete rosso e larice. Non è necessario essere degli alpinisti per salire lungo i sentieri che si avvicinano ai ghiacciai.

Descrizione: dal municipio di Rhemes Notre Dame ci si addentra tra le case per oltrepassare il torrente e prendere il sentiero che inizia nei pressi del monumento a Gipeto.  Oltrepassato Pré du Bois si sale nel bosco fino al bivio che conduce a destra verso l’Entrelor, prendendo naturalmente sulla sinistra. Si alternano salite e tratti meno ripidi. Si raggiunge così la conca che conduce con un’altra salita al casotto utilizzato dai guardaparco del Parco del Gran Paradiso per il loro servizio di sorveglianza.

Testo redazione / Foto Cesare Re

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Toscana, trekking sulla spiaggia: di cala in cala da Punta Ala a Follonica

La Via Matildica del Volto Santo, un cammino di 285 km tra storia e natura

Piemonte, la magia della montagna: un itinerario nel Parco Veglia-Devero