6 buone abitudini quotidiane per mantenersi in forma

Ad ogni passo, camminare offre benefici in grado di migliorare la salute. Riduce i livelli di colesterolo, stabilizza la pressione e previene l'aumento di peso. Aiuta anche a ridurre lo stress, liberare la mente e migliorare l'umore.

11 febbraio 2021 - 10:53

Non sempre la vita quotidiana consente di dedicarsi come si dovrebbe a sé stessi.

Gli spostamenti in città, il traffico, gli impegni segnati sul calendario.

A volte, prendersi cura del proprio corpo sembra un’impresa titanica.

Eppure tutto cambia, quando ci si rende conto che anche solo qualche attenzione in più verso noi stessi è sufficiente per aiutare la nostra salute.

Questo è tanto più vero in tempo di Covid19.

Conservare il massimo della salute fisica e mentale non solo rafforza le difese immunitarie, ma ci aiuta anche a sopportare gli effetti psicologici della pandemia, legati principalmente al minor numero di interazioni sociali.

Ecco allora alcuni semplici suggerimenti per stare bene che chiunque, con un po’ di buona volontà, può mettere in pratica.

1. Il cane: il migliore amico dell’uomo e della salute

Durante il lockdown avere un amico a quattro zampe è stato un po’ come avere una scialuppa di salvataggio, la buona ragione per prendere aria e farsi quattro passi salutari fuori casa.

Oggi, a maggior ragione, vale la buona abitudine di fare una passeggiata con il tuo cane.

Al mattino, prima di andare al lavoro.

O la sera, quando torni.

E se sei in lavoro agile (l’ormai celebre smart working), non impigrirti, non cambiare gli orari di questa sana consuetudine.

Non soltanto l’attività fisica ti farà bene, ma è dimostrato che prendersi cura di un animale aiuta a ridurre il rischio di varie patologie, a partire da quelle cardiocircolatorie.

Si chiama pet therapy e qui puoi trovare tutti i benefici che produce.

 

2. Viva i Parchimetri

Sì, viva i parchimetri.

Perché costringono, con buoni argomenti, anche i più pigri a cercare parcheggio lontano dall’ufficio.

E se non lavori in centro e non ci sono posti auto sotto il luogo in cui lavori, non trovare scuse, parcheggia a distanza di camminata, almeno 15-20 minuti di buon passo.

Questa distanza sarà l’unità di misura per la salute del tuo sistema cardiocircolatorio, della tua colonna vertebrale e il minimo per produrre un po’ di endorfine che ti faranno sentire bene.

 

3. L’ascensore verso la salute

La tentazione è forte.

Torni a casa dopo una lunga giornata di lavoro, apri il portone del condominio e vedi l’ascensore che quasi ti invita a salire su, per arrivare tranquillo alla porta di casa.

Resisti a quella tentazione.

Fai le scale, invece dell’ascensore.

Abiti al sesto piano e pensi di non potercela fare, oppure sei sovrappeso?

Cambia abitudini gradualmente. Inizia scendendo dall’ascensore un piano sotto il tuo e poi due, e così via.

Tutti i medici consigliano di usare le scale e il Ministero della Salute ci ha dedicato questo opuscolo.

Si tratta di una delle attività più semplici e salutari che si possano praticare.

 

4. Fatti dare una mano dalla tecnologia

Se vuoi avere un approccio un po’ più sistematico e rigoroso al tuo cambiamento di abitudini, utilizza un contapassi.

Terrà traccia della tua attività fisica, ti aiuterà a stabilire obiettivi raggiungibili e a rimanere motivato.

La ricerca ha dimostrato che la soglia dei 10 mila passi al giorno è quella oltre la quale i benefici alla salute sono indiscutibili.

Se hai uno smartphone, non dovrebbe essere difficile trovare una app che ti aiuti in questo obiettivo.

Ormai esistono applicazioni che non si limitano a contare i passi, ma che si occupano in generale di monitorare la tua salute.

Ti dicono quante calorie spendi, misurano la frequenza cardiaca, ti danno informazioni sulla qualità del sonno.

Ce ne sono di ogni tipo, per ogni sistema operativo, non hai che l’imbarazzo della scelta.

 

5. Alzati e cammina

Non stare seduto ininterrottamente di fronte al PC.

Almeno ogni 30-40 minuti, alzati e fatti una passeggiata.

La ricerca ha dimostrato che stare fermi per troppo tempo è di per sé un fattore indipendente di rischio per diverse patologie, anche per chi è perfettamente in forma.

Secondo molti studi poi, il semplice fatto di staccare periodicamente dal monitor, aumenta la creatività e le capacità di problem solving.

Quindi, dillo al tuo capoufficio, che non si preoccupi, se ti vede camminare su e giù per il corridoio: conviene anche a lui.

 

6. La pausa pranzo virtuosa

La pausa pranzo può essere un vero toccasana per la salute.

Un buon pranzo, una bella camminata, due chiacchiere con i colleghi.

Certo, in tempo di Covid19 può essere più difficile, ma non impossibile: con la stagione buona puoi comunque portarti uno spuntino da consumare fuori, in una situazione che garantisca il mantenimento delle distanze.

Oppure, dove è consentito, trovare bar o ristoranti, meglio all’aperto, dove il distanziamento sia assicurato.

Se invece sei in smart working, non rinunciare a fare due passi prima di riprendere a lavorare.

In tutti i casi, ricorda: fare un carico di un paio d’ore di energie positive e alimenti sani è alla portata di tutti.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Sedentarietà: stare troppo seduti è pericoloso, anche se sei in forma perfetta

Salute: bastano pochi giorni di montagna per stare meglio

Trekking e ciclo: si può camminare in quei giorni?