Il museo etnografico di Cervo nel Ponente Ligure

18 marzo 2020 - 10:27

Nel duecentesco Castello dei Clavesana di Cervo, nella riviera ligure di Ponente, c’è un luogo che permette ai visitatori di immergersi nel passato, nella vita domestica, agricola, artigianale e marinaresca dei secoli scorsi; è il Museo Etnografico del Ponente Ligure di Cervo. Le sue sale propongono una scenografia realistica di vita d’epoca in grandezza naturale, con reperti, attrezzi, suppellettili e manichini in costume d’epoca che trasmettono non solo emozioni date dal fascino di un mondo lontano, ormai scomparso, ma al tempo stesso fanno riflettere sulla frenetica realtà sociale in cui si vive oggi. Questo Museo non vuole essere una raccolta di rarità ma offre una testimonianza tangibile del vivere quotidiano di allora e della cultura che lo caratterizzava: i suggestivi allestimenti testimoniano il calore delle emozioni e non il rigore delle informazioni. Ricostruendo i disordinati ambienti dell’umile vita di allora, evidenziando la dimensione umana, visualizzando concretamente la fatica e i sacrifici delle generazioni passate, si offre ai visitatori una partecipazione attiva, stimolando fantasia e interesse e accantonando l’idea di museo inteso come raccolta di oggetti rari in vetrina. Gli scorci di vita proposti testimoniano una coraggiosa fatica trasmessa da padre a figlio come ineluttabile fardello esistenziale e gli attrezzi, forgiati con impegno e amore, ingentiliti sempre da un decoro, come prova essenziale per un lavoro ben fatto, furono ricavati genialmente dalle povere risorse locali con le proprie braccia, impegnate ogni giorno a trasformare in sostentamento le due sole materie prime inesauribili, il tempo e la volontà. Il Museo Etnografico é un luogo di antica memoria, visitarlo é un modo per conoscere almeno da lontano gli strumenti con cui i nostri padri hanno faticato, sofferto, vissuto.

Museo Etnografico di Cervo del Ponente Ligure
Piazza S. Caterina, 1 – 18010 Cervo (IM)
Tel. 0183.408197

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Il ritorno del Lupo

I colori dell’autunno nel Parco d’Abruzzo

OPEN DAY WINTER: dal 26 ottobre al 2 novembre va in scena l’ABRUZZO