Come scegliere una bici da trekking?

Passione, sempre e solo passione. La bici lo è per tantissime persone, quella da trekking una vera e propria icona per chi ama pedalare in mezzo alla natura

20 gennaio 2023 - 8:03

Ma cosa bisogna scegliere in particolare tra i tanti modelli per questa particolare attività? Quanto ne sapete? Quali esigenze soddisfare?

Entriamo nello specifico nel mondo delle biciclette per il trekking partendo dal nostro utilizzo, le particolarità e i prezzi.

Pedalare, un benessere fisico ma anche mentale

La bicicletta è una vera e propria passione che coinvolge sempre più persone che, a seconda dei propri impegni, salgono in sella per macinare chilometri e godere di paesaggi bellissimi, un tutt’uno tra il benessere fisico e quello mentale.

I ciclisti non amano le stesse zone, le stesse piste o le stesse strade: c’è chi preferisce la pianura, chi pedala in città e chi invece ama talmente tanto la natura da percorre sentieri in mezzo al verde.

Ecco, da qui nascono tutte quelle attività su due ruote che si rifanno alla bici da trekking, un tipo di mezzo particolare, unico, comodo e adatto per sentieri sterrati, magari costeggiando un fiume o per salire in quota ma non solo.

 

Bici da trekking, le emozioni di stare in mezzo alla natura

Il mercato delle biciclette, e quelle da trekking in particolare, è sempre in movimento e propone prodotti davvero competitivi e adatti ad ogni esigenza.

Sì, perché anche nel mondo del trekking su due ruote bisogna fare dei distinguo: ognuno ha propri ritmi, proprie zone da percorrere, un proprio stile di pedalata che differenzia la passeggiata in mezzo al verde da un impegno maggiore.

Ci son molti che amano pedalare anche con condizioni meteo avverse, magari sotto la pioggia, trovando nuove emozioni nel pedalare su sentieri trekking fatti di pozzanghere, avvallamenti o curve impegnative.

 

Tanti modelli di mountain bike adatti a tutti

Dicevamo dei modelli, ne esistono molti e tutti in relazione alle diverse esigenze dell’acquirente sia sotto l’aspetto pratico, della comodità e ovviamente anche sotto l’aspetto economico.

Per il trekking in bici il modello è quello storico che tutti abbiamo amato e cioè la mountain bike, articolo conosciuto da tutti e molti versatile proprio per la possibilità di utilizzarlo in tante discipline. Questa cosa rende la mountain bike unica in quanto nessun altro tipo di bici riuscirebbe nella stessa cosa.

Sì, certo abbiamo fatto riferimento a chi ama fare trekking pedalando ma questa bici è adatta anche per chi ama farlo per svago, divertimento o anche come mezzo di trasporto in mezzo alle grandi città.

 

Diversi prezzi ma stessa identica affidabilità

Cercando troverete mountain bikes che soddisferanno le vostre esigenze anche sotto l’aspetto della qualità/prezzo: avrete a disposizione le marche più importanti che hanno reso immortali alcuni modelli delle due ruote.

Questo però non significa che ogni modello può andar bene o che dobbiate andare alla rinfusa: se avete scelto di acquistare una bici da trekking allora bisognerà analizzarne l’utilizzo come ad esempio il downcountry, l’enduro, il trail o anche il downhill.

Anche qui bisognerà pensare bene a come e quanto utilizzerete la vostra bike proprio per non acquistare un modello esagerato per la vostra funzione o, al contrario, un modello che non soddisfi con le prestazioni le vostre escursioni nei sentieri trekking: si va da poche centinaia a qualche migliaio di euro.

 

Pedalata assistita e articoli riservati al sesso femminile

I modelli possono essere anche a pedalata assistita, che negli ultimi anni riscuotono sempre un maggiore successo, così come quelli dedicati alle donne con una linea tutta particolare.

Inoltre, i modelli delle varie biciclette andranno scelti anche sotto l’aspetto delle taglie, delle dimensioni.

Va da sé che non si potrà acquistare un modello che sia troppo piccola rispetto al nostro fisico oppure è improbabile che riusciremo a governare una bici trekking se fosse troppo grande o alta rispetto a noi.

 

Rapporti, corone, diverse velocità: il trekking vuole modelli competitivi

Andando maggiormente nello specifico la scelta potrebbe ricadere su telai in alluminio con forcella ammortizzata, questo se si vuole andare a pedalare su terreni che non siano particolarmente difficili o anche su strade urbane così come sentieri molto semplici.

Se invece il livello si alza la scelta allora dovrà cadere su qualcosa di più specifico per un modello che abbia nove o dieci velocità, due corone e freni a disco idraulici.

Se siete invece davvero degli appassionati veri di percorsi più lunghi e tecnici allora al caso vostro faranno i modelli con le sospensioni pneumatiche e i freni idraulici.

 

Salite in sella e buona pedalata

Questo non vi impedirà però di volere ancora di più, una sfida personale con voi stessi, perché no con i vostri amici e di conseguenza anche con la vostra bicicletta da trekking.

Sceglierete modelli superiori, più leggeri, con una sola corona, un gruppo di fascia medio-alta.

Siete pronti allora a diventare veri esperti di pedalate?

 

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Camminare fa bene: 8 sorprendenti benefici e gli studi che lo confermano

Come risparmiare la batteria dello smartphone durante un trekking

Bastoncini da trekking, pro e contro: quando usarli e quando no