ALTAMURA: Il Borgo Antico

20 maggio 2017 - 12:38

Attraversare Porta Bari e immettersi su corso Federico II di Svevia. Subito a sinistra, al numero civico 6 troviamo palazzo Viti-De Angelis. Svoltare alla prima a sinistra in Via Leopoldo Laudati. Proseguire per 200 metri circa fino a raggiungere piazza Madonna dei Martiri. A sinistra troviamo la chiesa Madonna dei Martiri e accanto, al numero civico 13, la chiesa di San Liberatore.

Imboccare Via Matteo Cristiani. A pochi metri, sulla destra, in Largo Niccolò Castelli n. 17, troviamo palazzo Castelli. Immettersi nuovamente su via Matteo Cristiani e proseguire diritto fino a raggiungere piazza Don Minzoni. Una volta qui, svoltare a sinistra su via Foggiali. Dopo pochi metri, sulla destra, al numero civico 9 troviamo l’ex Ospedale dei Pellegrini.

Svoltare nella prima a destra su via Ospedale Vecchio fino a raggiungere Via Trinità. Sulla sinistra troviamo la chiesa della Santissima Trinità. Di fronte, al numero civico 43, troviamo palazzo Griffi.

Proseguire a destra in Via Trinità fino a incrociare piazza Don Minzoni.

Svoltare a sinistra per Via S. Caterina. A 20 metri circa, sulla sinistra, in via Fratelli Baldassarre n. 1, troviamo palazzo Baldassarre. Tornare indietro e svoltare a sinistra proseguendo su via Santa Caterina.

Nei pressi del numero civico 58, imboccare a destra claustro Domenico Cinfio, al numero civico 8 troviamo la casa natale di Tommaso Fiore. Tornare indietro e immettersi a destra nuovamente su via Santa Caterina. Proseguire diritto per 200 metri circa fino a incrociare corso Federico II di Svevia. Svoltare a sinistra per corso Federico II di Svevia e a pochi metri, sulla destra, troviamo la chiesa di San Francesco da Paola.

Proseguire diritto, superando la chiesa, fino a raggiungere piazza Resistenza. A sinistra troviamo le antiche mura medievali con altorilievo della coscia di Pipino; a destra troviamo l’edificio dell’ex Monastero del Soccorso, ora sede del Gal Terre di Murgia. Mantenendo la destra, superando l’ex Monastero del Soccorso, svoltare nella prima a destra su via Giuseppe Garibaldi. Proseguire diritto fino a raggiungere piazza Saverio Mercadante. Qui troviamo il teatro Mercadante. Svoltare nella prima a destra su via Vincenzo Lavigna.

Proseguire diritto per 50 metri circa e svoltare a sinistra su via Santa Lucia. Proseguire diritto e nei pressi del numero civico 53, sulla sinistra, in Claustro Tricarico n. 20 troviamo palazzo Castelli. Tornare indietro e svoltare a sinistra imboccando nuovamente via Santa Lucia. Andare diritto e a pochi metri, a destra, al numero civico 18, troviamo palazzo Corradi-Terzetti. Proseguire diritto fino a incrociare via Conservatorio Carmine, quindi svoltare a sinistra. Dopo pochi metri, svoltare subito a destra in via Bisanzio Filo.

Proseguire per 100 metri circa fino a raggiungere a sinistra, al numero civico 31, palazzo Filo.

Superare palazzo Filo e svoltare nella prima a destra proseguendo Via Bisanzio Filo. Proseguire diritto fino a raggiungere piazza Guglielmo Marconi.

Oltrepassare la piazza fino a incrociare via Nicola Melodia, quindi svoltare a destra. Andare diritto fino a raggiungere piazza Duomo. Una volta quì, al numero civico 21, troviamo palazzo Melodia.

Sulla destra troviamo l’ingresso alla Cattedrale. Accanto alla Cattedrale troviamo il palazzo vescovile, mentre a sinistra la chiesa di San Michele al Corso. Ritornare in piazza Duomo, proseguire scendendo su corso Federico II di Svevia, a 50 metri circa troviamo frontalmente la chiesa di San Biagio, a destra la chiesa di san Nicola dei Greci. Di fronte, al numero civico 47, troviamo la casa natale di Francesco Saverio Mercadante. Proseguire diritto su corso Federico II di Svevia per far ritorno a Porta Bari.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

La traversata del Gran Sasso

Camminare per proteggersi dall’ansia e dalla depressione

L’incanto delle Dolomiti: l’anello delle Tre Cime di Lavaredo