Sardegna, Caprera: trekking a Cala Garibaldi e Cala Serena

Andiamo alla scoperta delle calette amate da Garibaldi sull'Isola di Caprera, nell'Arcipelago della Maddalena in Sardegna: un trekking tra storia e natura in un ambiente paradisiaco.

28 giugno 2022 - 6:00

Arcipelago della Maddalena: trekking alle cale dell’Isola di Caprera

Cala Garibaldi è uno delle tante calette paradisiache dell’isola di Caprera, nell’arcipelago della Maddalena.

Siamo nel nord-est della Sardegna: la sabbia dorata che esce dall’acqua cristallina, circondata dalla macchia mediterranea e dalle rocce bianche crea un ambiente davvero memorabile.

Il nome della Cala ovviamente non è casuale : era qui che l’Eroe dei due mondi ormeggiava qui le sue barche, in un molo che esiste ancora ed è visitabile.

Per gli appassionati di trekking che vogliono abbinare una nuotata o snorkeling nel mare trasparente, un vero paradiso.

A nord della spiaggia un’altra caletta, Cala Serena, circondata da rocce rosa, ha con servizi quali un accesso ai diversamente abili, noleggio attrezzatura balneare, bar e ristorante.

Naturalmente il trekking non può non iniziare dalla visita al Compendio Garibaldino, la casa museo che conserva tra l’altro ancora i pini originariamente piantati da Garibaldi.

 

L’itinerario: camminare alla scoperta delle acque cristalline di Caprera

Superato il ponte che collega l’isola madre della Maddalena a quella di Caprera, si prende il primo bivio a sinistra, a 350 metri, e si prosegue fino alla fine della strada asfaltata, in corrispondenza dell’ingresso di un agriturismo, dove si può parcheggiare.

Prima di prendere il sentiero bisogna visitare la “Casa bianca”, oggi sede dell’importante “Compendio Garibaldino”.

Descrizione. L’inizio della strada sterrata segna l’avvio dell’itinerario. Verso il mare, incorniciata dai colori della macchia mediterranea, si apre una meravigliosa vista panoramica sulla costa est dell’isola di La Maddalena.

Sulla destra, si aprono gli spazi degli Orti di Garibaldi, testimonianza di una genuina passione del Generale nei confronti della natura, della terra e dell’agricoltura.

In prossimità della costa, prima di raggiungere Cala Garibaldi, si incontra il bivio, sulla destra, per Cala Serena.

Si prosegue lungo il sentiero che costeggia il mare, con la vista rivolta sugli “Isolotti degli italiani” fino a raggiungere la spiaggia di Cala Serena, caratterizzata da una sabbia bianca e sottile e da un mare cristallino.

Dall’arenile, seguendo le indicazioni, si arriva a Pian delle Spugne da cui sarà possibile ritornare al punto di partenza, percorrendo l’ultimo tratto della pista antincendio.

 

Informazioni utili

Tutte le informazioni sul Compendio Garibaldino si possono trovare alla pagina ufficiale

Il sito ufficiale del Parco della Maddalena è il punto di riferimento per tutte le iniziative, i percorsi e le regole di accesso ai sentieri e alle cale, che sono soggetti a periodici cambiamenti

 

_ Scopri gli altri itinerari e percorsi in Sardegna

Seguici sui nostri canali social!
Instagram –  Facebook – Telegram

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Sardegna, trekking vista mare a Capo Mannu, nel regno della Vernaccia

Sardegna, trekking d’autunno vista mare sulle falesie del Sinis

Sardegna, il Cammino delle 100 torri: 1200 km lungo le coste dell’isola