Al cospetto del massiccio del Gran Paradiso, Cogne appartiene al bacino idrografico destro della Dora Baltea ed è il comune più esteso della Valle d'Aosta, ai margini di un’ampia distesa verde: i Prati di Sant'Orso.

20 maggio 2018 - 16:28

È la più conosciuta delle valli del Parco e offre lo scenario unico dei ghiacciai del Gran Paradiso.

L’ampio fondovalle e i tanti valloni secondari sono comodamente percorribili con le racchette da neve.

Dal piazzale di Lillaz si prende la poderale che si inoltra nel vallone dell’Urtier. Giunti a Gollies si oltrepassa il ponte sul torrente Urtier inoltrandosi in un magnifico bosco di larici, abeti rossi, cembri e qualche pino uncinato.

Infine si giunge nella zona di Teppelunghe, dove si intravede il casotto dei guardiaparco, piegando a destra, dopo alcuni ripiani nel magnifico vallone che ospita l’alpeggio Bardonney.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valle d’Aosta, Gressoney: ciaspolare ad Alpenzù all’ombra del Monte Rosa

Valle d’Aosta, 2 trekking in Val Saint-Barthélemy: Santuario di Cuney e Bivacco Rosaire-Clermont

Valle d’Aosta selvaggia: trekking al Lago di Lolair in Valgrisenche