Val d’Aosta con le ciaspole: Mascognaz, villaggio da fiaba in Val D’Ayas

Case di legno e pietra coperte di neve con vista sulla Val d'Ayas: Mascognaz è un antico borgo Walser raggiungibile da Champoluc con le ciaspole. Grazie all'albergo diffuso è possibile provare l'emozione unica di pernottare in un villaggio da fiaba

7 febbraio 2024 - 17:00

Con le ciaspole in Val d’Ayas: Mascognaz, la magia di un antico villaggio Walser

Mascognaz è un antico villaggio che si trova a 1822 metri di altitudine, non lontano da Champoluc, in Val d’Ayas.

Si tratta di un vero gioiello dell’architettura Walser che offre un panorama unico sull’alta Val d’Ayas.

Qui il tempo sembra essersi fermato, tra le baite e gli antichi rascard, una cappella e un abbeveratoio che raccontano la vita e le tradizioni di chi ha vissuto qui per secoli.

La piccola casa in legno sulle rive del torrente è datata addirittura alla prima metà del ‘600.

Arrivare con le ciaspole da Champoluc è un’esperienza unica e magica, nel silenzio della montagne, in questo piccolo paradiso della Val d’Ayas.

 

L’itinerario con le ciaspole: da Champoluc a Mascognaz

Nel centro di Champoluc si supera un ponte a destra e si può parcheggiare alle spalle dell’Ufficio Informazioni Turistiche, dove si trova la palina segnaletica che ci porta ad uscire dal paese fino a superare il torrente che seguiremo per poco.

Abbandonato l’argine, si punta a destra, sfiorando la base di una parete rocciosa, e si prosegue facilmente nel bosco fino a raggiungere un poggio da cui si apre la vista sull’abitato di Champoluc. Poco distante si trova un primo pilone votivo.

Proseguendo alle spalle di questo, si incontra un secondo pilone (piuttosto anonimo) e si prosegue nel bosco fino a spuntare nei vasti pascoli antecedenti il villaggio.

Il sentiero li affronta con un’ampia curva a sinistra, ma è possibile anche tagliarli direttamente, affrontando con decisione la salita.

Un ultimo pilone votivo ben dipinto anticipa le case di legno tipiche di Mascognaz, una borgata in cui perdersi alla ricerca di particolari sia architettonici, sia naturali grazie alle formazioni di ghiaccio che costellano i tetti.

La borgata è raggiungibile anche da una strada sterrata che compie un giro più largo, ma più graduale.

Questo tracciato, tuttavia, è meno interessante con le ciaspole poiché viene spesso battutto per permettere il passaggio delle motoslitte.

Informazioni utili

Mascognaz e l’alta Val d’Ayas sono ricche di itinerari da percorrere sulle ciaspole. Per chi volesse organizzare una escursione guidata sulle racchette da neve il punto di riferimento sono sicuramente le guide alpine di Champoluc: questo è il loro sito ufficiale, ricco di informazioni.

La pagina dell’Ufficio turistico di Champoluc con tutti gli orari e i contatti per avere informazioni utili per organizzare la ciaspolata e il soggiorno.

Per chi vuole vivere l’esperienza unica di pernottare a Mascognaz, il punto di riferimento è l’Albergo diffuso che fa capo all’Hotellerie de Mascognaz.

Il sito dell’Albergo offre anche informazioni sugli itinerari con le ciaspole e le altre attività outdoor invernali che si possono praticare a partire dall’antico villaggio Walser.

 

 

 

_ Scopri gli altri itinerari e percorsi in Valle d’Aosta

Seguici sui nostri canali social!
Instagram – Facebook – Telegram

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valle d’Aosta, 5 splendidi itinerari da percorrere in primavera

Trentino meraviglioso di fine inverno, 10 itinerari panoramici sui laghi

Neve a marzo, la guida alpina Piccoliori: come andare sulle ciaspole