Sentiero Natura Monte Nero degli Zappini

18 marzo 2020 - 0:20

E’ stato il primo sentiero natura realizzato in Sicilia (a metà del 1991) e ad oggi rimane probabilmente il sentiero più frequentato nel territorio del Parco dell’Etna. Il percorso, che non presenta particolari difficoltà, è localizzato a quota 1740.

Parte dal pianoro ad Ovest di Monte Vetore, a breve distanza dal Grande Albergo dell’Etna, e si snoda per circa 4 chilometri attraverso campi lavici antichi e più recenti, grotte di scorrimento lavico, hornitos, formazioni boschive, imponenti pini di eccezionale bellezza, raggiungendo il Giardino Botanico Nuova Gussonea, fra i più estesi e importanti che si conoscano.

 Da qui, percorrendo un tratto di strada asfaltata, si raggiunge il punto di partenza, completando così il percorso ad anello. Il sentiero, che si sviluppa interamente all’interno del demanio forestale presenta al suo interno 11 punti di osservazione e riesce in pratica ad offrire al visitatore uno spaccato molto significativo dell’ambiente naturale dell’Etna.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Il Rocciamelone: al cospetto del Re delle Alpi

Via di Linari: un cammino medievale di 100 km tra Emilia e Toscana

Siena, il Grande Anello: trekking tra le colline del chianti