Nella Calabria selvaggia con Aspromontewild

18 marzo 2020 - 12:04

Demi e gli amici del laboratorio Aspromontewild, propongono interessanti appuntamenti outdoor.

Il 23 agosto si comincia con l’Escursione alla gola della fiumara Laverde, un itinerario ad anello che è davvero ben più che una semplice escursione nelle gole.

Ogni tratto di sentiero, ogni parte in cui la vista volge meriterebbe una sosta per riflettere, per capire le bellezze e le caratteristiche di questa parte di territorio dove il tempo e l’acqua nella sua continua erosione hanno paradossalmente premiato ancor più questo sito, assegnando una punta di suggestione che si potrà ricordare a lungo, specialmente quando ci si ritrova piccoli ed inermi di fronte a pareti alte 300m.

Il 30 agosto si andrà in scena con il canyoning di Aspromontewild, il “Canyoning Furria”. Il percorso più facile e completo allo stesso tempo che scorre vicino ad una zona di importante interesse storico e naturalistico, completamente immerso nel cuore dell’area grecanica.

Settembre si apre il giorno 6 settembre con l’”Escursione a Pietra Cappa”, un itinerario unico per sentirsi avvolti dalla natura, dalla storia, dalle grandi viste paesaggistiche, insomma non un posto qualunque, con una famosa pietra incastonata su una dorsale che da sempre evoca racconti e leggende.

Si termina il 20 settembre con l’escursione alla scoperta de “Le Gole del S.Agata”, un itinerario torrentistico di cinque salti suggestivo e particolare, depositario di una antica leggenda descritta come “La fiumara del diavolo”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Aspromonte: la via dell’Amendolea

Ice Canyoning in Calabria

Campania e Calabria si avvicinano alle ciclovie d’Italia ed Europa