Il 24 marzo a Milano inizia “Fa la cosa giusta!”: la fiera sul turismo lento e gli stili di vista sostenibili

Dal 24 al 26 marzo l'appuntamento alla fiera di Milano dedicato alla sostenibilità e al turismo lento. Saranno più di 450 le realtà espositive con un programma di 300 incontri. Ci sarà anche la "Fiera dei Grandi Cammini" sezione dedicata alla valorizzazione dei cammini e del viaggio lento

23 marzo 2023 - 9:43

Fa’ la cosa giusta! è l’appuntamento dedicato al consumo critico e agli stili di vita sostenibili che si tiene a Milano nel fine dal al 26 marzo, organizzata dalla casa editrice Terre di mezzo.

I visitatori della fiera potranno scoprire nuove proposte di viaggi attenti all’ambiente, conoscere i più recenti itinerari da percorrere a piedi e in bici e approfondire la conoscenza di associazioni e istituzioni attive nella valorizzazione dei grandi itinerari storici e culturali.

La 19esima edizione di Fa’ la cosa giusta! propone nel complesso 9 aree tematiche con oltre 450 realtà espositive e 350 proposte di incontri ed eventi sui diversi ambiti della vita quotidiana in cui la sostenibilità si può mettere in pratica: turismo, food e street food, vegan, infanzia, cosmesi, moda, green e terzo settore.

L’obiettivo è lo stesso dalla sua nascita: far conoscere le “buone pratiche” di consumo e produzione, valorizzare le specificità e le eccellenze dei territori, creare sinergia tra associazioni, istituzioni e imprenditori locali.

 

La Fiera dei Grandi Cammini

All’interno di Fa’ la cosa giusta! si tiene la seconda edizione della Fiera dei Grandi Cammini, il più grande evento in Italia dedicato ai percorsi a piedi e ai cicloviaggi.

Qui si sviluppa l’ampia e ormai storica area del “Turismo Consapevole, Grandi Cammini e Outdoor”, che ospita un ricco calendario di eventi articolati sui 3 giorni e un’ampia esposizione di stand dedicati alle proposte turistiche in grado di valorizzare le comunità, i patrimoni territoriali, culturali, naturali ed enogastronomici:

La Fiera dei Grandi Cammini è l’occasione per la presentazione di molti percorsi da nord a sud d’Italia e anche all’estero; tra questi alcune novità di guide pubblicate da Terre di mezzo Editore: la Via Fabaria, l’Alta Via delle Grazie, il Cammino di San Nilo, il Trekking del Lupo, il Cammino dei Cappuccini, il Cammino dei Ribelli, il Cammino di Santiago in bicicletta e molti altri.

Spazio anche ai cammini al femminile con la community virtuale Ragazze in Gamba, nata nell’ambito della Rete Nazionale Donne in Cammino (lanciata proprio a Fa’ la cosa giusta! nell’edizione 2019), che coinvolge 108mila persone e ospita proposte libere delle donne in cammino, utili a promuovere idee, creare sinergie e amicizie per la condivisione delle strade.

In fiera viene lanciato il progetto “Italia in Gamba”: percorsi a piedi alla ricerca di storie positive di donne da condividere per valorizzare i territori italiani, un camminare per la parità di genere, per dimostrare che esiste una “Italia in Gamba” che si impegna per e con le donne per una società più giusta e inclusiva.

Un’ultima annotazione: la piazza più importante della fiera dei Grandi Cammini è dedicata quest’anno a Giampiero Pinna, geologo, già consigliere regionale e figura di riferimento per le lotte del Sulcis-Iglesiente, scomparso nello scorso ottobre, fondatore e straordinario realizzatore del Cammino minerario di Santa Barbara.

Questo è uno spettacolare di 500 chilometri alla scoperta del patrimonio paesaggistico storico e umano nel sud ovest della Sardegna.

 

Presenti 13 Regioni, il Club Alpino Italiano, il Touring Club e Amodo

Saranno 13 le Regioni presenti in fiera: Valle d’Aosta, Lombardia, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Toscana Promozione Turistica, Umbria, Abruzzo, Marche, Lazio, Puglia, Campania, Sicilia, Sardegna.

In particolare, la Sardegna promuove l’evento – in collaborazione con Terre di mezzo – “Noi camminiamo in Sardegna”, che si svolgerà dal 3 al 7 ottobre 2023.

Un appuntamento che vedrà giornalisti, influencer ed esperti di cammini camminare contemporaneamente su alcuni itinerari dell’isola per poi incontrarsi in uno stesso luogo e raccontare l’esperienza.

L’evento è alla sua seconda edizione ma quest’anno per la prima volta è aperto anche al pubblico, ed è possibile iscriversi direttamente in fiera.

Tra le novità di Fa’ la cosa giusta!, la partecipazione del Club alpino italiano che mette a disposizione una parete per l’arrampicata, un corner per l’acquisto dei libri delle collane editoriali del Sodalizio e uno spazio incontri, con un fitto programma incentrato sulle diverse tematiche legate alla montagna e alla sua frequentazione lenta, rispettosa e interessata.

Si parlerà delle esperienze di cammino sul Sentiero Italia Cai, degli ausili per permettere la percorrenza dei sentieri alle persone con disabilità, della situazione dei rifugi nell’epoca della crisi climatica e delle criticità di natura ambientale che interessano diverse aree montane del nostro Paese.

Sarà presente anche il Touring Club Italiano, che presenta e premia i nuovi cammini certificati Touring, capaci di offrire al viaggiatore un’esperienza autentica e di qualità.

Cammini d’Italia, la più grande community italiana sul trekking, organizza un incontro per esplorare nuovi modi di raccontare i territori.

Amodo (Alleanza Mobilità Dolce), la rete di oltre 40 associazioni che promuove la mobilità dolce, racconta l’inversione di tendenza di questi ultimi anni, dove le novità del cammino, della bicicletta e delle ferrovie portano alla scoperta e al rilancio dei territori italiani.

Sul fronte della ciclo mobilità, tante le testimonianze dirette, come quella dell’ultra cyclist Omar Di Felice che ha compiuto un’impresa sportiva nell’artico con un importante risvolto di sensibilizzazione sui temi ambientali, accompagnando le persone a scoprire la bellezza e la fragilità del pianeta.

E poi un suggerimento a tutti i genitori per le prossime vacanze, in stile slow tourism: andare in bici con i bimbi si può! è il motto di Giulia_Bikefamily, che racconta sui social e ora in fiera le sue esperienze di vacanze in bicicletta insieme ai figli.

 

Informazioni utili:

La fiera si tiene da venerdì 24 a domenica 26 marzo 2023 dalle 9 del mattino alle 20 di sera a Milano, Allianz MiCo – viale Scarampo (angolo v. Colleoni) – Padiglioni 3 e 4

Da raggiungere a piedi, in bici o con i mezzi pubblici (metro lilla Portello o metro rossa Lotto Fiera).

Tutte le informazioni e il programma completo sono disponibili sul sito:

Per alcune attività, dove indicato sul sito, è obbligatoria o consigliata l’iscrizione.

Per partecipare agli eventi è necessario acquistare il biglietto di ingresso a Fa’ la cosa giusta!. Si consiglia l’acquisto online: il costo del biglietto è ridotto e permette di saltare la coda.

Biglietti d’ingresso acquistabili sul sito:

  • 6 euro (+ 1 euro di diritti di prevendita),
  • 1 euro per under 14 (nessun diritto di prevendita),
  • gratuito per bambini 0-2 anni.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cinque Terre, accesso gratuito ai sentieri del Parco per la Giornata Europea dei Parchi

Valle d’Aosta, nasce La Thuile Infinity Trekking, 520 km di sentieri tra le Alpi

Puglia, Gargano Sacro: un cammino tra spiritualità, storia e natura