‘Staffetta da Francesco a Francesco’ in cammino sulle orme di San Francesco

Un'iniziativa organizzata dall’Unione Nazione delle Pro Loco (Unpli). Un cammino di fede attraverso i luoghi francescani e la splendida natura del centro Italia

16 settembre 2022 - 14:43

Rivivere il cammino sulle orme di San Francesco all’insegna della spiritualità, in strade e sentieri che da Roma conducono ad Assisi.

Un percorso di circa 300 chilometri che abbina gli splendidi paesaggi, il contatto con la natura e la scoperta delle tradizioni e delle tipicità locali con la proverbiale accoglienza delle Pro Loco.

Sono i punti cardine della Staffetta “Da Francesco a Francesco” che ripercorre i luoghi dove il Santo ha trascorso parte della propria vita, lasciando importanti tracce.

L’iniziativa è organizzata dall’Unione Nazione delle Pro Loco (Unpli) in collaborazione con i Comitati regionali Unpli Lazio e Unpli Umbria

 Il via domenica, 18 settembre, con la partecipazione di una folta delegazione dell’Unpli all’Angelus, in piazza San Pietro, cui seguirà la prima delle 17 tappe in calendario ( Monterotondo-Palombara Sabina).

Il percorso si concluderà, come da tradizione, ad Assisi, il 4 ottobre, giorno in cui ricorre la festa di San Francesco, patrono d’Italia.

“La Staffetta “Da Francesco a Francesco” è un’esperienza unica che offre un ineguagliabile mix fra la spiritualità, il contatto con la natura e scoperta  dei tesori di ogni singola comunità, dai patrimoni culturali ai prodotto tipici, tutelati e valorizzati dalle Pro Loco” afferma il presidente dell’Unpli, Antonino La Spina.

 “I volontari della Pro Loco saranno a disposizione per qualsiasi tipo di assistenza in caso di difficoltà, ma anche per raccontare i proprio territori, le proprie tradizioni e per far conoscere e apprezzare le tipicità, rappresentando il valore aggiunto della staffetta” afferma  Sandro Di Addezzio, responsabile Dipartimento “Cammini” dell’Unpli.

Il cammino si snoda attraversa  i quattro santuari francescani (il santuario-convento di Fonte Colombo, il  convento di Greccio, il santuario della Foresta  e il santuario di Poggio Bustone).

Lungo il tragitto i camminatori saranno assistiti dalle singole Pro Loco dei comuni interessati che forniranno anche indicazioni e organizzeranno eventi ed altri momenti di incontro, valorizzazione e promozione del territorio. La partecipazione alla staffetta è libera.

_ Di seguito le tappe del cammino: domenica 18/09/22: Roma – Rappresentanza UNPLI in piazza San Pietro per Angelus

  1. 18/9 Partenza Monterotondo-Palombara Sabina;
  2. 19/9 Palombara Sabina – Moricone – Montelibretti;
  3. 20/9 Montelibretti – Scandriglia – Poggio Moiano;
  4. 21/9  Poggio Moiano – Monteleone Sabino – Oliveto Sabino;
  5. 22/9  Oliveto Sabino – Belmonte in Sabina – Rieti;
  6. 23/9  Greccio – Santuario Fonte Colombo – Rieti;
  7. 24/9 Rieti – Santuario La Foresta – Cantalice – Santuario Poggio Bustone;
  8. 25/9  Santuario Poggio Bustone – Faggio – Morro Reatino – Sorg. S.Susanna;
  9. 26/9 Sorg. S. Susanna – Villa D’Assio – Santuario Presepe – Greccio;
  10. 27/9 Santuario Greccio – Prati Stroncone – Moggio – Marmore – Torreorsina;
  11. 28/9 Torreorsina – Arrone – Ferentillo – Scheggino;
  12. 29/9  Scheggino – Sant’Anatolia di Narco;
  13. 30/9 Sant’Anatola di Narco – Spoleto;
  14. 1/10 Spoleto – Poreta – Trevi;
  15. 02/10 Trevi – Foligno – Spello;
  16. 3/10 Spello – S. Maria degli Angeli ;
  17. 04/10 S. Maria degli Angeli – Assisi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Il lupo è tornato a popolare le montagne italiane: una buona notizia

Torna la Walking Francigena Ultramarathon

Milano, a 23 anni lascia tutto e va a gestire un rifugio in Val di Spluga