Camminare ogni giorno per stare in salute: i benefici per il corpo e la mente

Camminare ogni giorni, con costanza e senza esagerare, è un ottimo modo per migliorare il proprio stato di salute fisica e mentale. Vediamo come muoversi a piedi quotidianamente aiuta a prevenire numerose patologie debilitanti

27 dicembre 2023 - 9:51

Camminare ogni giorno fa bene: vediamo perchè!

Non servono impianti sportivi, non serve essere iper allenati e non occorre avere attrezzature costose e tecnologiche, per camminare basta avere un po’ di tempo e buona volontà, ed è possibile farlo ogni giorno.

Negli ultimi anni a questo stile di vita si stanno riconoscendo moltissimi benefici per la salute fisica e mentale, per questa ragione una mobilità dolce, fondata sul cammino e sulla bicicletta, è il futuro dell’urbanistica.

In diversi paesi del mondo si stanno sperimentando politiche sanitarie e sociali che mettono al centro il camminare, legate alla mobilità cittadina e alla scuola come la pedonalizzazione dei centri urbani e iniziative come il pedibus.

Una ulteriore tessera di questo mosaico è fornita da una ricerca condotta da un gruppo di studiosi dell’università Australiana Queensland e pubblicata sull’European Heart Journal.

Lo studio sostiene che camminare contribuisce a ridurre l’Indice di Massa Corporea (BMI) dell’11%, inoltre contribuisce ad abbattere i livelli di glicemia e colesterolo, intervenendo anche sulle dimensioni del giro vita.

Tutti benefici che riducono drasticamente i fattori il rischio di patologie del sistema cardiovascolare.

La ricerca ha coinvolto 782 uomini e donne tra i 36 e gli 80 anni e ha scoperto che basta sostituire 2 ore al giorno di vita sedentaria con un tempo equivalente di camminata per avere questi benefici.

Vediamo nel dettaglio quali altri benefici possiamo avere iniziando a camminare e alcuni consigli utili:

 

1)  Riduzione del rischio di ipertensione, colesterolo e diabete:

Il Lawrence Berkeley National Laboratory ha pubblicato uno studio sull’American Heart Association che ha spiegato come, a parità di consumo energetico, per ridurre il rischio di ipertensione, colesterolo e diabete sia sufficiente camminare moderatamente ogni giorno.

Per approfondire potete leggere l’articolo dedicato ai benefici del movimento quotidiano

 

2) Non occorrono 10mila passi

Non occorre essere maratoneti oppure alpinisti professionisti per stare bene, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità infatti basterebbero diecimila passi al giorno per avere effetti positivi per tutto il nostro organismo.

In pratia con circa 7 km quotidiani si possono prevenire molte patologie debilitanti.

Una distanza contenuta anche se, in media, in occidente le persone percorrono a piedi poco più di 3 km al giorno.

Per raggiungere l’obiettivo è sufficiente cambiare alcune abitudini di vita.

Per esempio limitare l’uso di ascensori e scale mobili aumenta radicalmente il numero di passi.

Inoltre alcune incombenze quotidiane si potrebbero svolgere a piedi, senza prendere auto o mezzi di trasporto: per esempio fare la spesa o andare in ufficio scendendo dai mezzi qualche fermata prima.

_ In questo articolo abbiamo spiegato perché camminare allunga la vita:

 

3) Fondamentale avere le scarpe giuste

Una buona e confortevole camminata parte dai nostri piedi, o meglio, dalle nostre scarpe.

Per incrementare il numero di passi fatti ogni giorno è essenziale avere scarpe confortevoli, come per esempio le scarpe da fit walking o da trail running: calzature adatte ad un uso cittadino.

Se poi ci vogliamo avventurare nel weekend su sentieri in mezzo alla natura, non si potrà fare a meno di una buona scarpa da trekking.

Sembra banale, ma spesso la semplice scelta di una scarpa più adatta a camminare, ci mette nella giusta predisposizione per farlo di più.

_ Scopri i migliori modelli di scarpe da Fit Walking

_ Scopri come scegliere la scarpa da trekking giusta:

 

4) Alcuni errori da evitare

Se camminiamo per ritornare (o rimanere) in forma dobbiamo prestare attenzione ad alcuni particolari utili ad ottimizzare i risultati.

Infatti per fare una camminata sportiva, ovvero con lo scopo di allenarsi, vanno seguire alcune regole.

Per esempio la variazione del ritmo della camminata e l’inserimento di dislivelli nel percorso possono essere ottimi metodi per migliorare la resistenza.

Abbiamo dedicato un articolo proprio alle regole per camminare come allenamento, nel quale parliamo di ritmo della camminata, di velocità, abbigliamento e di come scegliere il percorso giusto.

Tutti questi elementi, se pianificati nel modo giusto, possono rendere una camminata di un’ora un allenamento fenomenale.

 

Leggi altri articoli sulla salute e il benessere:

 

Seguici sui nostri canali social! 

Instagram –  Facebook – Telegram

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Per ritrovare creatività ed ispirazione inizia a camminare!

Gli 8 sorprendenti benefici del cammino: quali sono e gli studi che li confermano

10 consigli del CAI per camminare e stare bene se hai qualche anno in più