Scegliere le giuste calze da trekking: essenziali per un’escursione sicura

La calza da trekking è un capo d'abbigliamento spesso sottovalutato dagli escursionisti, è invece fondamentale per il comfort durante la camminata e per il benessere dei propri piedi. Vediamo come scegliere il modello tecnico giusto e le migliori calze sul mercato

11 aprile 2024 - 13:00

Le calze da trekking sono fondamentali per gli escursionisti

Le calze sono un capo d’abbigliamento essenziale per l’escursionista: hanno il delicato compito di avvolgere il piede durante tutta la camminata.

Infatti scegliere i calzini giusti può sembrare all’apparenza una perdita di tempo eppure questi sono fondamentali, soprattutto se si vogliono prevenire traumi o vesciche e malanni di vario genere.

Le calze da trekking odierne, appunto, sono studiate nei minimi dettagli, tanto da risultare delle vere e proprie opere d’arte in 3D dalla forma ergonomica e con imbottiture posizionate nei punti più importanti.

Per realizzarle vengono utilizzate le più moderne tecnologie di lavorazione a maglia, si sperimentano mix di materiali per garantire il comfort del piede, per lasciarlo asciutto e per prevenire le vesciche.

Naturalmente, ogni calza ha il suo prezzo e, molto spesso, questo non ne incita l’acquisto.

Ma lesinare sulle calze sarebbe un errore perché l’escursione più bella diventa un viaggio dell’orrore con piedi bagnati, freddi e doloranti.

Come trovare la calza giusta a seconda dell’uso

Non esiste una regola generale che funzioni per tutti: chi soffre di vesciche oppure il freddo avrà bisogno di calze da trekking diverse rispetto a chi ha piedi meno sensibili.

È importante anche fare acquisti in base al sesso, infatti i modelli da donna hanno solitamente un taglio più stretto rispetto a quelli pensati per l’uomo.

Ad ogni modo, le donne con la pianta del piede più larga possono utilizzare i modelli da uomo e viceversa. Un altro criterio, naturalmente, è la destinazione d’uso: più il tour è impegnativo, più la calza deve essere tecnica.

In questo senso, le calze da trekking pensate per le escursioni di più giorni sono solitamente più imbottite nei punti di contatto con le scarpe.

Questo per via della pesantezza dello zaino e della lunghezza della tratta. Per il resto, la loro struttura è simile a quella delle calze da trekking tradizionali.

Le calze pensate per l’alpinismo, invece, sono ancora più spesse e calde perché le temperature possono abbassarsi notevolmente con l’aumentare dell’altitudine, anche in estate.

Qui l’attenzione è rivolta soprattutto all’isolamento.

 

Il materiale ideale per un buon paio di calze escursionistiche

Ogni materiale ha proprietà e vantaggi specifici.

Ad esempio, le calze in merino o in misto lana e le fibre sintetiche sono perfette per le scarpe da trekking in Gore-tex, al contrario dei calzini realizzati in cotone.

Lo stesso vale per la maggior parte degli altri scarponi da montagna. Nel dettaglio, il cotone assorbe molta umidità e rinfresca il piede, ma non si asciuga rapidamente.

I piedi bagnati sono, tra l’altro, più soggetti a vesciche. Dunque se scegliete il cotone assicuratevi di fare solo brevi escursioni al caldo, in estate.

La lana merino, invece, asciuga rapidamente, regola la temperatura (rinfresca con il caldo, riscalda con il freddo) e neutralizza gli odori (la natura della fibra fa sì che i batteri che causano i cattivi odori non persistano).

Piedi freschi e profumati fanno bene anche alle scarpe, pertanto, questa è una fibra particolarmente adatta anche per i trekking di più giorni.

Ci sono poi le fibre sintetiche come il poliestere o il nylon (poliammide), molto più resistenti e quindi più durature.

Le fibre lisce e robuste riducono l’attrito tra la calza e il piede e spesso risultano più morbide e l’umidità viene trasferita rapidamente al di fuori della scarpa.

Il polipropilene, spesso utilizzato nelle calze, non assorbe l’umidità, ma la allontana immediatamente dal piede. L’elastan mantiene la calza in forma e migliora la vestibilità (niente grinze, meno vesciche).

Le fibre di tencel o lyocell, infine, sono utilizzate soprattutto per le calze da trekking estive perché producono un piacevole effetto rinfrescante.

Ecco di seguito una panoramica sui modelli più interessanti sul mercato.

 

Elbec Trekking Light Nature

Elbec è un’azienda italiana che produce calze per il trekking e l’outdoor in lana merinos e in modo sostenibile.

La linea Naure è 100% in lana extra fine merino proveniente da allevamenti organici che non utilizzano pesticidi e nutrono gli animali con alimenti bio autoprodotti.

Realizzate con punta senza elastame per mantenere libere di muoversi le dita dei piedi.

Dotate di fascia traspirante e con rinforzi su punta, pianta e tallone.

Ideali per i trekking estivi e in ambienti caldi.

_ Disponibili sul sito di Elbec:

 

Mico – Trekking natural merinos medium

Queste calze lunghe sono l’ideale per i trekking più impegnativi e per i climi più rigidi.

Sono realizzate completamente in lana merinos, per la precisione con maglia in micotex e fibra Lycra.

Presentano dei rinforzi anatomici L+R in Coolmax.

Sono dotate, inoltre, di una cucitura piatta anti-frizione e risultano ottimali per la protezione della caviglia e del tendine d’achille.

Tra le altre caratteristiche tecniche si segnalano le fasce elastiche, presenti sia a livello della caviglia che dell’arco plantare.

È poi presente un supporto elastico sul collo del piede.

Completamente made in Italy, queste calzature sono state pensate per quasi tutte le attività sportive.

_ Disponibili in offerta su Amazon:

Mico – Trekking Light

Queste calze corte sono state ideate per escursioni leggere e per un uso prevalentemente estivo.

Sono realizzate in maglia in Micotex polipropilene e fibra Lycra.

Tra le caratteristiche tecniche si segnalano i rinforzi a bassa densità in everdry, gli inserti funzionali alla protezione della caviglia e le fasce elastiche anti-torsione presenti sia a livello della caviglia che dell’arco plantare.

Per un abbinamento ideale si consigliano delle scarpe basse da hiking.

_ Disponibili anche su Amazon:

Smartwool – trekking heavy crew soks

Caratteristica peculiare di questa calza è il sistema Heavy full-cushioning, che offre un elevato assorbimento degli urti, un isolamento contro gli elementi e un elevato supporto anche in presenza di carichi pesanti.

Sono realizzate in lana merino, dunque risultano morbide, resistenti e in grado di offrire il massimo del calore.

Sono dotate anche di sistema 4 Degree Fit  e di quattro bande di compressione che garantiscono sia prestazioni elevate che una vestibilità sicura.

Altra caratteristica tecnica non indifferente di queste calze è l’alta capacità di gestione dell’umidità: allontanano il sudore e mantengono la pelle fresca e asciutta.

Le cuciture sono piatte, dunque evitano sia gli eccessivi sfregamenti che le irritazioni della pelle.

Si tratta quindi di un prodotto pensato per trekking impegnativi di più giorni.

Smartwool – calzini donna phd outdoor ultra light

Calza progettata sulla forma del piede femminile, molto leggera e ideale per le escursioni estive.

 

Falke TK2 calze trekking da bambino

Questi calzini outdoor sono pensati appositamente per essere utilizzate dai più piccoli.

Offrono grande comfort e proteggono il piede dagli urti e dalle vesciche.

Il mix di lana merino garantisce un un buon isolamento termico e la struttura a tre strati assicura un’ottima traspirabilità.

L’imbottitura nel tallone e nelle punte, poi, protegge le parti più sollecitate del piede.

Thorlo, ultra light hiking socks

Questo modello è di medio spessore e sicuramente ottimale per le escursioni giornaliere.

Sono realizzati in fibra di poliestere Thor Wick Cool per una maggiore traspirazione e per mantenere i piedi freschi e asciutti.

Presentano, inoltre, un’imbottitura sotto l’avampiede e il tallone progettata per proteggere la zona di impatto dei piedi.

Tra le altre caratteristiche ritroviamo un arco imbottito per una migliore vestibilità, maggiore sostegno e un comfort superiore.

Ma anche le cuciture a basso profilo sulla punta per evitare grattamenti o irritazioni dei piedi.

_ Disponibili anche su Amazon:

 

_ Leggi gli altri nostri articoli sull’abbigliamento e le attrezzature tecniche:

 

Seguici sui nostri canali social!
Instagram –  Facebook – Telegram

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Orologi e smartwatch per il trekking e l’outdoor: i migliori modelli e le loro caratteristiche

Passione trekking? Serve la scarpa giusta

Le 8 migliori scarpe da trekking estivo ed escursionismo leggero