Zaini tecnici da trekking leggeri e ricchi di accessori

Gli zaini tecnici di Thule: leggerissimi ma ricchi di accessori innovativi

18 marzo 2020 - 16:21

Sappiamo bene che durante un trekking di più ore il peso diventa un parametro essenziale nella scelta dell’attrezzatura  tecnica.

Visto che lasciare a casa un panino oppure un maglione in più per risparmiare sul peso è una scelta spesso rischiosa e “dolorosa”, conviene partire dalla scelta dello zaino per risparmiare qualche grammo di peso.

L’azienda Thule recentemente ha presentato due nuovi zaini che si inseriscono nella ormai consolidata linea dei Technical Backpack.

I due nuovi modelli sono caratterizzati da una tecnologia avanzata, da un design all’avanguardia e dal look semplice e accattivante tipico dei prodotti Thule e garantiscono agli amanti del trekking e dell’escursionismo il massimo comfort anche dopo numerosi chilometri.

Dopo aver debuttato con successo nella assai affollata categoria degli zaini tecnici da escursionismo, lo scorso Marzo con Thule Capstone e Thule Guidepost, l’azienda Thule decide di puntare ancora sul trekking e di continuare a fare innovazione.

Infatti le nuove linee di zaini da hiking e da escursionismo soddisfano perfettamente la necessità di leggerezza dei materiali senza rinunciare però alle caratteristiche fondamentali cui non si può rinunciare in un ambiente outdoor, come la resistenza agli urti e agli strappi, la idrorepellenza dei tessuti e una sufficiente capienza.

Sappiamo bene che l’escursionista, nella scelta dell’attrezzatura, è sempre alla ricerca del giusto compromesso tra comfort nella camminata e idoneità dei materiali scelti a far fronte alle situazioni più o meno estreme che si possono parare lungo un sentiero.

Possiamo affermare che gli zaini Thule, new entry in questo mercato, siano riusciti nel difficile compito di trovare il giusto compromesso.

 

Thule Versant Backpacking Pack

Disponibile con diverse capacità sia per uomo che per donna

Il sistema di regolazioni integrato nel retro dello zaino che consente di aggiustare la misura del busto di 12 centimetri e delle anche di 15 centimetri per garantire un “perfect fit” a chiunque lo indossi.

Questa soluzione rende gli zaini molto comodi da trasportare grazie proprio alla loro estrema vestibilità.

La personalizzazione dell’attrezzo rappresenta proprio uno degli obbiettivi principali dell’Azienda.

Lo zaino infatti offre la possibilità di essere “settato” con tre differenti tasche/accessori che si montano sulla cintura lombare: una tasca con chiusura roll top e SafeZone, una tasca tradizionale con chiusura a zip, o una fondina isolante per bottiglie d’acqua o borracce.

Quando le condizioni meteo peggiorano, lo zaino deve dare il meglio di sé, ecco perché Thule propone un rivestimento impermeabile integrato che ricopre i ¾ dello zaino per renderlo sempre accessibile ma che, allo stesso tempo, lo protegge dalla pioggia, mantenendo la vostra attrezzatura sempre asciutta.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Scarponi per l’inverno: scegliamo quelli giusti!

Il Cammino dei Briganti: un trekking ad anello tra Lazio e Abruzzo

Scarponi da trekking per l’autunno e l’inverno: quali scegliere