Lo zaino per cammini e trekking di più giorni: come scegliere quello giusto

Lo zaino è lo strumento simbolo del trekker, quando si affrontano cammini o trekking di più giorni scegliere quello giusto è fondamentale. In questi casi si tratta di attrezzi con capienza superiore a 50 litri e che devono avere caratteristiche precise

8 marzo 2023 - 4:18

Lo zaino per il trekking di più giorni come sono fatti

Proprio come gli scarponi, anche lo zaino da trekking deve essere scelto con cura, pensando innanzitutto a quale utilizzo se ne farà.

Prima di lasciarsi trasportare dal richiamo dell’estetica o da quello del portafogli è meglio porsi una domanda fondamentale: come utilizzerò il mio zaino?

Dalla risposta a questo “quesito esistenziale” deve dipendere l’esito dei nostri acquisti.

Quelli per i cammini o i trekking di più giorni sono i “giganti” che, una volta riempiti, fanno paura a guardarli.

Per queste attrezzature è indispensabile avere lo schienale totalmente personalizzabile, le cinghie di trazione del carico sulla parte superiore tra struttura e spallacci, e questi devono essere imbottiti con materiali idrofughi, così come la fascia ventrale.

Anche se esistono zaini con volumi superiori ai 100 litri, consigliamo di non superare mai gli 80, per il semplice motivo che più è grande il nostro zaino, più cose ci stiperemo dentro.

Il peso a vuoto non dovrebbe superare i 2 chili.

Questi zaini dovrebbero avere:

  • doppio scomparto interno separabile e accessibile dall’esterno;
  • ampio cappuccio con tasca esterna e interna;
  • due tasche laterali;
  • tasche con cerniera sulla fascia ventrale;
  • copri sacco impermeabile;
  • fondo rinforzato.

 

Trekking di più giorni con pernottamento in rifugio

In un’escursione plurigiornaliera l’attrezzatura trasportata è consistente, sia per volume che per peso.

Per questo anche lo schienale dello zaino deve essere sufficientemente rigido per evitare di deformarsi, ma allo stesso tempo, ben imbottito e morbido, per non indolenzire la schiena.

La stessa cosa vale per gli spallacci e per il fascione ventrale.

Quest’ultimo, quando il peso aumenta, diviene un elemento essenziale per il comfort dell’escursionista, che una volta allacciato contribuisce a scaricare parte del peso direttamente sulle anche.

Su modelli di questa dimensione anche le varie cinghie di regolazione giocano un ruolo importante, perché consentono di adattare al meglio lo zaino alle proprie caratteristiche fisiche.

Questo non significa però che dobbiate andarvene in giro con indosso un groviglio di fibbie, fettucce e cordini: meglio poche regolazioni ben studiate ed efficaci.

Molto utili negli zaini destinati a questo tipo di utilizzo sono anche le tasche interne ed esterne della patella superiore (che consentono di riporre oggetti e strumenti ai quali dobbiamo accedere rapidamente, come mappe, occhiali da sole, cappello, barrette energetiche, ecc.).

Le tasche laterali ci possono anche stare, ma uno zaino “tubolare” è decisamente più “agile” e adatto anche a terreni più tecnici come percorsi attrezzati o ferrate.

 

Trekking di più giorni con bivacco

Qui si va decisamente sul pesante e per stoccare, vestiario, cibo, fornello, sacco a pelo, tenda e materasso occorre sicuramente stare al di sopra dei 55 litri di capienza!

Tutte le caratteristiche che contraddistinguono lo zaino plurigiornaliero devono essere presenti, potenziate e perfettamente efficaci.

Schienale, spallacci e fascione devono essere regolabili, strutturati, morbidi ed ergonomici.

Anche la gestione della sudorazione nei punti critici come schiena, spalle e fianchi, con l’utilizzo di materiali traspiranti e di rapida asciugatura è una delle qualità essenziali di cui tenere conto.

Ulteriori elementi utili alla stabilizzazione del carico, come il laccio all’altezza del petto, non danno certo fastidio.

Alle varie cinghie necessarie per la regolazione dello zaino si devono aggiungere anche quelle utili a fissare i carichi esterni (paleria della tenda, materassino, ecc.).

Utili/essenziali anche le cerniere che consentono di accedere direttamente alla parte bassa o media dello zaino, senza dover svuotare tutto il carico.

 

 

Ecco alcuni modelli consigliati:

Ferrino Overland 65 + 10

Zaino da trekking robusto con doppio accesso alla parte frontale ed inferiore, cappuccio amovibile trasformabile in zainetto.

Caratteristiche tecniche – Peso 2,5 kg • Tessuto 420 HD invisible ripstop, Supertex®  •Tasche Doppia sul cappuccio, di sicurezza, laterali e frontale a soffietto, su fascia vita, interna sul dorso • Altre caratteristiche Corpo estensibile (+10 l)

Disponibile in offerta su Amazon:

 

Ferrino Chilkoot 75

Zaino da trekking robusto con doppio accesso alla parte frontale ed inferiore, cappuccio amovibile trasformabile in zainetto.

Dorso ergonomico super traspirante in tessuto reticolare, le imbottiture sagomate a doppia densità assicurano un’ottima traspirazione.

Caratteristiche tecniche – Peso 1,5 / 2,05 kg • Tessuto Supertex®, Double Tech •Tasche Sul cappuccio, di sicurezza, laterali e frontale, su fascia vita • Altre caratteristiche Corpo estensibile (+10 l)

Disponibile in offerta su Amazon:

 

Ferrino Alpax 70

Zaino trekking della Ferrino con dorso imbottito e trapuntato in tessuto reticolare traspirante. Spallacci con carico Bodybuilding, tasca in coperchio superiore, tasche laterali, e tasca frontale. Made di Bull, doppio Tech, e rinforzi in DuPont Hypalon.

Caratteristiche tecniche: Peso 2,4 kg • Tessuto Supertex®, Double Tech • Tasche Tasca in coperchio superiore, tasche laterali, e tasca frontale • Altre caratteristiche Dorso imbottito e trapuntato in tessuto reticolare traspirante, regolazione superiore degli spallacci.

Disponibile in offerta su Amazon:

 

Deuter Aircontact Lite 50+10

Uno zaino leggero, confortevole e abbastanza capiente per contenere tutti i vostri sogni, anche quelli in cui occorre partire portandosi tutto ciò che serve per un trekking di più giorni.

Se è questo che state cercando, Aircontact Lite 50+10 di Deuter è la soluzione ai vostri problemi.

 

Garanzia di comodità è innanzitutto il sistema Vari Quick, che offre una regolazione rapida ed efficace dello schienale, mentre il telaio a forma di X consente una perfetta ripartizione del peso del carico.

A questo si aggiungono il fascione ventrale regolabile con il sistema Pull Forward e gli spallacci ottimamente imbottiti.

Disponibile in offerta su Amazon:

 

Deuter Aircontact Pro 70 + 15

Questi sono gli zaini della Deuter perfetti per viaggiare e per fare tour di trekking con molto bagaglio.

Il nuovo, robustissimo, materiale esterno provvede a una lunga durata, il sistema Vari Flex ad un inimitabile comfort: le alette lombari ergonomiche rinforzate distribuiscono il carico omogeneamente e con il loro aggancio mobile riescono a seguire sovranamente anche movimenti più complessi.

Disponibile in offerta su Amazon:

 

 

Ferrino Transalp 80 

Robusto zaino della Ferrino da trekking multi tasche dotato di accesso addizionale frontale al comparto principale.

Disponibile su Amazon: 

 

 

Deuter Aircontact 65 + 10

Per lunghi anni, gli zaini della Deuter, gli Aircontact, hanno dato buoni risultati e conquistato la valutazione di “indistruttibili”.

Rimangono estremamente robusti, ma anche moderni e snelli nel trekking o nelle camminate d’alta quota.

E in più sono diventati ancor più confortevoli: grazie ai nuovi spallacci Active-Fit applicati in maniera mobile e alle alette lombari rielaborate, gli zaini aderiscono bene al portatore – per un comfort ancor più avvertibile.

Per le donne, il nuovo sistema è stato dotato delle già sperimentate particolarità della vestibilità SL. Inoltre è nato il nuovo modello 70+10 SL.

Disponibile su Amazon:

 

 

Deuter Aircontact Pro 65+15

Compagno ideale per escursioni plurigiornaliere in tenda e campeggio, grazie ai suoi scomparti separati, lo zaino AIRCONTACT PRO 65+15 di DEUTER ha una costruzione dorsale che distribuisce omogeneamente il peso e consente di portare comodamente anche carichi “pesanti” con un’ottima areazione della schiena.

Gli spallacci Active Fit si adattano portatore e le fasce lombari permettono di “scaricare” parte del peso sul bacino. Il sistema VariFit- Slide con adattamento di precisione in continuo garantisce un posizionamento perfetto per ogni lunghezza dorsale.

Per le donne, il nuovo sistema è stato dotato delle già sperimentate particolarità della vestibilità SL. Inoltre è nato il nuovo modello 70+10 SL.

Disponibile su Amazon:

 

Leggi gli altri nostri articoli sull’abbigliamento e le attrezzature tecniche:

 

Seguici sui nostri canali social!
Instagram –  Facebook – Telegram

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Nasce il Sentiero Walser Gottardo, 210 km in 14 tappe tra Italia e Svizzera

Orologi e smartwatch per il trekking e l’outdoor: i migliori modelli e le loro caratteristiche

Scopri i 5 pericoli più comuni durante le escursioni primaverili e come evitarli