Alta Via dei Parchi: da Poranceto a Boccadirio – Tappa nr 12

20 maggio 2016 - 20:02

Lungo l’itinerario si apprezza la frescura dei boschi del Parco regionale dei Laghi di Suviana e Brasimone, con sporadiche deviazioni lungo strade secondarie. Da Poranceto si risale il versante del bacino del Brasimone, lungo i margini dei prati soprastanti fino a raggiungere la diga, che va attraversata seguendo il percorso che risale da Castiglione dei Pepoli.

Dopo le strutture dell’Enea si arriva a Pian Colorè, dove si incontra una sorgente circondata dai faggi. Da qui si procede a est, nella valle del fosso di Montecucco; superate Spinareccia prima e Storaia poi, si prende la strada che conduce al valico di Montepiano.

Raggiunto il ponte sul Setta si risale verso il monte Tavianella fiancheggiando il vivaio di Cottede. Al suo ingresso si prende il percorso che costeggia il monte Coroncina, e si prosegue all’incrocio con la strada che sale da Baragazza a Valli, dove si arriva in pochi minuti.

Il sentiero, dalla parte bassa dell’abitato, conduce ben presto nel bosco, girando attorno alle pendici del monte Tavianella, per poi scendere nella stretta valle del rio Davena; in breve, alla confluenza di due ruscelli, appare il vasto complesso di edifici del santuario mariano di Boccadirio, sorto sul luogo di un’apparizione avvenuta nel 1480.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Monte Cusna: il gigante buono del Parco

La Pista ciclabile dell’Adige: Trento – Rovereto – Borghetto

Passeggiata al Lago di Braies