Trekking tra Umbria e Lazio tra primavera ed estate: da Orvieto a Bolsena

Panorami indimenticabili, borghi medievali e il blu del Lago Bolsena: un itinerario tra primavera ed estate nella storia e nella natura, dall'Umbria al Lazio, sulle orme dei pellegrini medievali lungo la Francigena

31 maggio 2024 - 9:30

Trekking di primavera tra Umbria e Lazio: da Orvieto a Bolsena sulle orme della Via Francigena

Camminare tra primavera ed estate lungo il tratto della Via Francigena tra Orvieto e il Lago di Bolsena è un’esperienza indimenticabile.

La natura si risveglia regalando paesaggi rigogliosi e colorati.

I sentieri si snodano tra campi fioriti, boschi di querce e ulivi secolari, offrendo panorami unici su colline e valli. Il clima mite e la brezza primaverile rendono l’escursione piacevole e rilassante.

Lungo il percorso, borghi medievali e siti storici che raccontano storie millenarie.

La pace e la tranquillità della natura abbracciano i camminatori, regalando un’esperienza di bellezza autentica e rigenerante.

Si parte da Orvieto per dirigersi, lungo comode strade sterrate, verso Acquapendente e giungere, dopo un tratto in pianura, a San Lorenzo Nuovo: il Lago di Bolsena si mostra in tutta la sua bellezza.

L’affascinante borgo medioevale nei pressi del lago appare particolarmente imponente con la rocca dei Monaldeschi che domina l’abitato.

I vicoli tortuosi si snodano tra case antiche, dove il tempo sembra essersi fermato. Siamo in cammino da poco tempo e già il percorso si fa coinvolgente e invita a far proprio lo spirito del viandante.

 

Da Orvieto al Lago di Bolsena: meraviglioso trekking di primavera

Si esce dal paese di Orvieto servendosi di Via Pozzo della Cava e si prende la via etrusca della Dritta del Marchigiano che procede in salita verso località Tamburino, dove si trovano le indicazioni della sentieristica regionale che accompagnano l’escursionista lungo tutti i bivi, sempre ottimamente segnalati.

Occorre prestare attenzione alla fine della sterrata, dove è necessario scegliere la strada asfaltata a sinistra fino alla strada provinciale in direzione Canonica.

Dopo 300 metri sulla strada provinciale, si segue nuovamente la segnaletica regionale a sinistra. Raggiunta la necropoli etrusca del Lausciello si prosegue nel bosco.

Arrivati in cima al colle dopo non molto si scopre la bella vista sul Lago di Bolsena.

Da questo punto l’itinerario si svolge tutto in discesa seguendo le tracce della vecchia consolare fino al paese di Bolsena.

Località di partenza: Orvieto, Piazza del Duomo
Località di arrivo: Bolsena, Piazza Santa Cristina
Difficoltà: E
Dislivello: + 300 metri
Tempo di percorrenza: 6 ore circa

Informazioni utili

Il portale turistico di Orvieto per scoprire al meglio la cittadina umbra

La pagina ufficiale dell’ufficio turistico di Bolsena è ricca di informazioni e suggerimenti sulle cose da vedere e fare

 

 

 

_ Scopri gli altri itinerari e percorsi nel Lazio

_ Scopri gli altri itinerari e percorsi in Umbria

 

Seguici sui nostri canali social!
Instagram – Facebook – Telegram

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trentino d’estate: 10 indimenticabili cose da fare sulle Dolomiti

Come proteggersi dal sole durante le escursioni estive: ecco alcuni consigli utili

Emilia, alla scoperta della Via Bibulca, antico cammino tra storia e natura