Gusto e sapori di Altamura

18 marzo 2020 - 0:18

Il nostro punto di partenza è Porta Bari (40.829597 N, 16.553797 E).

Proseguire a destra, salendo via Vittorio Veneto e camminare per 200
metri circa fino a raggiungere piazza Santa Teresa.

Quindi svoltare a
sinistra in via Santa Teresa e dopo 50 metri circa, a sinistra, al
numero civico 3, troviamo l’ortolano Pietro Carlucci.

Proseguire in
via Santa Teresa e dopo 20 metri svoltare a sinistra in piazza
Matteotti
, dove a sinistra, al numero civico 10, troviamo il caseificio
Di Cecca.

Andare diritto imboccando via Nicola Melodia e camminare
per 100 metri circa, poi svoltare a destra in via San Giacomo, dove
nell’angolo a destra, al numero civico 1, troviamo il bar gelateria
Mokambo.

Procedere in via San Giacomo e dopo 20 metri svoltare a
sinistra in Via Onorato Candiota per poi svoltare, subito a destra, in
via Gian Domenico Falconi dove troviamo a destra, al numero civico 5, la
macelleria Cenzino.
Proseguire diritto sulla stessa strada per 50
metri, fino incontrare a destra, angolo via Giuseppe Santini numero 2,
la macelleria Tortorelli.

Andare ancora avanti in via Gian Domenico
Falconi e dopo 20 metri svoltare a sinistra in via Santa Croce dove al
numero civico 31 è situata la macelleria Dileo.

Avanzare in via Santa
Croce per 50 metri fino a incrociare Corso Federico II dove, al numero
civico 121, troviamo l’erboristeria Varvara.

Oltrepassare Corso
Federico II, immettersi, di fronte, in via Santa Caterina e camminare
per 200 metri circa, per poi svoltare a destra in Via Giandonato Griffi.
Successivamente proseguire diritto per 50 metri fino ad uscire dal
centro storico e incrociare Corso Umberto I. Quindi superarlo e
immettersi, di fronte, in via Torino.

Procedere per 20 metri, svoltare,
in seguito, alla prima a destra in via Verona per poi girare alla prima a
sinistra in Via Aquileia, dove al numero civico 1 troviamo il Molino
Dibenedetto.

Tornare indietro e immettersi nuovamente nel centro
storico imboccando via Giandonato Griffi. Continuare diritto per 50
metri fino a incrociare via Santa Caterina, quindi svoltare a destra e
subito dopo, in piazza Don Minzoni, imboccare alla prima a sinistra via
Già Corte D’Appello
.

Procedere sulla stessa strada per 300 metri
circa fino a raggiungere Piazza Duomo. Quindi svoltare a sinistra,
salendo corso Federico II e al numero civico 73, a destra, troviamo
l’antico Caffé Ronchi.

Svoltare a sinistra, scendendo corso Federico
II e proseguire diritto fino a ritornare a piazza Porta Bari (40.829597
N, 16.553797 E), nostro punto di arrivo.
 
 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Umbria: trekking lungo la Via del Vino Sagrantino a Montefalco

La Via degli Dei: in cammino tra Bologna e Firenze

Costiera Amalfitana: il Sentiero degli Dei