La Strada dei Monti

18 marzo 2020 - 9:40

Dal Trek&Bike Hotel Cà del Moro si segue la strada comunale per Pontremoli, arrivati al semaforo si gira a sx, proseguendo dritti fino ad incontrare la S.S. n° 62 della Cisa e si procede fino al decimo km dove si svolta a sx in direzione BAGNONE *.

Arrivati all’abitato di MOCRONE ( 159 s.l.m. )si svolta a sx fino ad incontrare un piccolo ponte, alla fine del quale inizia la prima delle varie salite impegnative del percorso. Sono circa 3 i km di questa salita con pendenze che arrivano al 15-16 %.

Arrivati a NUMBRIA ( 429 s.l.m. )si può tirare un po’ il fiato fino ad IROLA ( 471 s.l.m. )punto dove si incontra la seconda salita impegnativa: il primo tratto è composto da continui strappi su di un fondo molto sconnesso, con pendenze talvolta insuperabili anche in MTB, mentre il secondo tratto si snoda su di un sentiero immerso nel bosco, molto suggestivo ma che richiede tecnica ed impegno.

Arrivati nei pressi di una Maestà * sarete giunti al paese di BIGLIO ( 629 s.l.m. ), e, superato un breve tratto di asfalto, svolterete a dx al primo bivio, in direzione del Passo della Coletta. Affrontate ora 2.7 km di strada sterrata tutti in salita, fatta eccezione per l’ultimo tratto, in discesa, che vi porterà al PASSO DELLA COLETTA ( 808 s.l.m. ). Nei pressi della Maestà*, seguendo le indicazioni bianco-rosse dei sentieri CAI, svoltate a sx ed imboccate il sentiero che vi porterà a valle.

Questo è il punto più impegnativo del percorso; il fondo, oltre ad essere molto ripido è anche molto sconnesso, e vi raccomandiamo la massima prudenza, se non vi sentite sicuri procedete a piedi fino ad incontrare la strada sterrata e continuare la discesa verso Caprio. Dopo 1 km di sterrato e 5 di asfalto arriverete al paese di CAPRIO ( 270 s.l.m. )e vi rimarranno 8 km di strada asfaltata prima di arrivare a Pontremoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Toscana, Valdelsa: trekking da San Gimignano a Castelvecchio, tra natura e storia

Piemonte, trekking nel Monferrato: Borgomale tra i colori e sapori d’autunno

Trentino, Stelvio Val di Rabbi: trekking alla scalinata dei larici monumentali