Redinoce – Monte Perone – Redinoce

18 marzo 2020 - 9:40

Superato un piccolo gruppo di case, procedendo, si toccano le località Campobagnolo e Lavacchio (dove il paesaggio è dominato dai castagni) e, una volta superato il ristorante ‘da Luigi’, si svolta a sinistra prendendo il sentiero contrassegnato dal numero 43.

Questo sentiero si addentra in un bellissimo bosco di castagno e continua poi attraverso un bosco di corbezzolo e leccio su per una ripida salita, molto tecnica, a tratti da percorrere a piedi.

Al termine del sentiero si giunge sulla strada asfaltata che mette in comunicazione Poggio con Sant’Ilario e si procede verso sinistra: in salita si raggiunge il sentiero panoramico del Monte Perone (mt. 630 s.l.m.) da dove, immersi in una fresca pineta è possibile ammirare il lungo tratto di costa che va da Marina di Campo fino alla Costa dei Gabbiani.

Dal piazzale del Monte Perone si comincia a scendere (è questo un tratto abbastanza tecnico) attraverso la strada sterrata n.5 che, costeggiando Fosso Campotondo, porta a Sant’Ilario (mt. 207 s.l.m.). Si giunge ad un bivio: prendendo a sinistra (a destra si arriva al centro abitato) si percorre una strada sterrata e, dopo circa km 1,5 , si trova una deviazione sulla sinistra attraverso la quale, dopo alcuni saliscendi, si ritorna in loc. Redinoce.

Volendo, giunti alla deviazione, anzichè girare a sinistra si può seguire la strada e giungere dopo circa mezzo chilometro in prossimità di M. Castello, sulla cui sommità sono ancora visibili i resti di un’antica fortificazione etrusca.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trentino, Stelvio Val di Rabbi: trekking alla scalinata dei larici monumentali

Trentino, Val di Fiemme: trekking tra i larici del Monte Gua

Piemonte: trekking tra i larici del Bosco delle Navette