Vena del Gesso Romagnola: l’Anello del rio Mescola

20 febbraio 2019 - 19:58

Un percorso circolare per ammirare gli anfiteatri calanchivi che si aprono a nord della Vena del Gesso.

Si parte parcheggiando vicino alla piazza del municipio di Borgo Tossignano, presso il masso del Sasdello.
Inoltrandosi su un sentiero argilloso si sale ripidamente su una cresta che – dopo aver raggiunto lo spartiacque del Rio Mescola – arriva a Debolezza.

Dopo aver aggirato la cima del Monte Penzola, da cui spazia una bella vista sulla valle del Santerno, si segue per Budriolo verso la valle del Rio Mescola. Si prosegue quindi verso il Monte dell’Acqua Salata camminando lungo cresta.

Si discende quindi sul crinale verso il rudere della Carrè con splendide viste su calanchi sormontati dai tipici “cappellacci” di sabbia giallognola che insistono sul lato sinistro della valle del Santerno. Si giunge di fronte all’ex cava di Monte del Verro, poi si imbocca la prima traccia a destra in salita fino all’orlo del Rio Mescola.

In breve si arriva in cima al Monte Maggiore, dopodiché si scende lungo le antiche trincee tedesche di origine bellica e si giunge al passetto dei Ponti di Croara.

Si entra nella valle di Rio di Casale immettendosi in un breve tratto asfaltato.
Dopo aver sorpassato i ruderi dell’antico abitato di Croara, si prende una pista che ci reimmette sulle balze del Rio Mescola.

Si sale al rudere di Ca’ Frascari, infine si prosegue in discesa verso il fondovalle che riporta al parcheggio.

Info utili:

Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola
Riolo Terme (RA)
Tel. 0546.77404
promozione@parchiromagna.it
www.parchiromagna.it

Centro Visite Rifugio Ca’ Carnè
Brisighella (RA)
Tel. 0546.81468/80628

Centro Visite La Casa del Fiume
Borgo Tossignano (BO)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Monte Cusna: il gigante buono del Parco

La Pista ciclabile dell’Adige: Trento – Rovereto – Borghetto

Passeggiata al Lago di Braies