In Liguria arriva il trekking a scuola: i ragazzi chiedono attività outdoor

Una scuola genovese organizza dei trekking per portare gli studenti a contatto con il verde e la natura. Un modo per migliorare il loro benessere fisico e mentale, fargli conoscere il territorio e aumentare la sensibilità ambientale

16 settembre 2022 - 8:17

Si chiama “Vivere il verde” il progetto lanciato dall’istituto San Giovanni Battista di Genova Sestri Ponente che porterà i ragazzi delle classi alla scoperta del territorio circostante, armati di scarpe da trekking e zaino.

Il progetto ha l’obiettivo di portare i ragazzi a contatto con la natura, facendo loro vivere un’esperienza di gruppo nel verde. I benefici di questa iniziativa sono molteplici: è un modo per rafforzare il legame tra gli studenti, per migliorare il loro benessere fisico e mentale, per far conoscere il territorio e renderli più sensibili alle tematiche ambientali.

La dirigente scolastica Caterina Fumante ha spiegato le motivazioni di questa iniziativa al quotidiano Genova Today: “Sarà bello vedere gli alunni armati di scarponi e bastoncini, alla scoperta della natura e del proprio territorio. I ragazzi andranno con i loro insegnanti a fare trekking in diverse location scelte anche a seconda della fascia di età”.

Dopo i mesi di pandemia molti ragazzi hanno manifestato la volontà di organizzare attività didattiche all’aria aperta, l’outdoor è diventato così una vera e propria necessità. I programmi formativi della scuola genovese si sono adeguati inserendo il trekking tra le attività ludiche e formative proposte dalla scuola.

I trekking organizzati da docenti e scuola hanno riscosso un crescente successo, con numerosi studenti che hanno deciso di prendere parte a queste escursioni di gruppo. Camminare nella natura ha effetti positivi non solo per il corpo, ma anche per la mente, ed aiuta i ragazzi a migliorare anche i rapporti interpersonali.

Proprio per questo l’istituto scolastico ha deciso di proseguire con questa attività, creando un programma ad hoc, che sarà portato avanti anche nei prossimi anni.

La preside, parlando con il quotidiano genovese, ha affermato: “Sarà bello vedere gli alunni armati di scarponi e bastoncini, alla scoperta della natura e del proprio territorio. I ragazzi andranno con i loro insegnanti a fare trekking in diverse location scelte anche a seconda della fascia di età”.

Leggi altre notizie sul mondo dell’outdoor su Trekking.it:

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Il lupo è tornato a popolare le montagne italiane: una buona notizia

Torna la Walking Francigena Ultramarathon

Milano, a 23 anni lascia tutto e va a gestire un rifugio in Val di Spluga