Super green pass: dal 10 gennaio obbligatorio per gli impianti da sci

Dal 10 gennaio sono in vigore le nuove misure di contrasto alla pandemia. Tra queste, per il mondo della montagna, la più importante è l'obbligo di super green pass per poter accedere agli impianti di risalita

10 gennaio 2022 - 14:06

Da lunedì 10 gennaio sono in vigore le nuove misure restrittive previste dal decreto legge del 29 dicembre 2021, che stabiliscono l’obbligo di possedere il super green pass per poter accedere agli impianti sciistici.

Per accedere a tutti gli impianti di risalita nei comprensori sciistici, compresi skilift, tapis-roulant e seggiovie aperte, fino a oggi usufruibili senza limiti sarà ora necessaria la certificazione verde rafforzata.

Questi vincoli valgono in tutte le fasce di rischio senza alcuna distinzione: bianca, gialla o arancione che sia. Per l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico e degli impianti di risalita chiusi, come seggiovie coperte o cabinovie, c’è anche l’obbligo di indossare la mascherina Fp2.

Il super green pass è obbligatorio anche per soggiornare in hotel, consumare pasti ai ristoranti, sia al chiuso che all’aperto, per entrare nei bar, comprese consumazioni al banco, e per accedere a piscine, terme e centri benessere.

Un’altra novità per il mondo dello sci e della montagna, dopo l’entrata in vigore lo scorso 1 gennaio 2022 delle nuove norme sull’assicurazione obbligatoria, i limiti alcolici e l’obbligo di casco per i minori.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Piemonte, Parco Nazionale Val Grande: il calendario delle escursioni guidate

Friuli Venezia Giulia estate 2022: guida completa agli eventi outdoor

Soccorsi, sindaco sardo: serve obbligo assicurazione per trekking fai da te