Abitare in case di legno: fa bene a chi ci vive e all’ambiente

18 marzo 2020 - 13:40

Vivere in armonia con l’ambiente è una scelta quotidiana

Ciascuno di noi ogni giorno può decidere di spostarsi utilizzando mezzi di trasporto a basso impatto ambientale o addirittura camminando, di alimentarsi correttamente rispettando il ciclo delle stagioni, di impegnarsi perché l’ambiente non soffra troppo delle nostre scelte di consumatori.

Oggi è possibile fare una scelta ecocompatibile anche rispetto alla casa, il luogo intimamento legato alla nostra dimensione più autentica.

Sono sempre più numerose le persone che decidono – grazie ad aziende come Rasom – di abitare in una casa di legno.

Si tratta di una scelta utile per l’ambiente , certo.

Ma si tratta anche di una decisione che, grazie alle caratteristiche speciali di questo materiale, garantisce benessere, salute e risparmio a chi preferisce sostituire il legno al cemento e al mattone.

 

Una casa di legno significa maggiore efficienza energetica

Il legno è un isolante naturale, particolarmente efficace proteggere dagli sbalzi di temperatura sia  quando fa freddo che quando fa caldo.

Questa caratteristica si riflette positivamente anche sulle tasche del proprietario che godrà di un risparmio significativo di energia.

Il risultato finale è quindi un minor utilizzo di condizionatori e riscaldamento per raggiungere una temperatura ideale rispetto a quanto accade nelle case in pietra, cemento e mattoni.

Se aggiungiamo che il legno è in grado di assorbire il rumore, si capisce come le case di legno siano ad un tempo calde, rilassanti e tranquille.

Il legno previene infatti l’eco e non per caso è ampiamente utilizzato nelle sale da concerto.

Il suono transita più velocemente nel legno rispetto ai gas e liquidi e la perdita di energia sonora dovuta all’attrito è significativamente bassa a causa della particolare leggerezza e struttura.

Grazie a queste proprietà, il legno è ampiamente usato negli strumenti musicali.

Legno: un materiale che avvolge 24 ore su 24, qualunque cosa accada fuori

Tutti i materiali cambiano di dimensioni e volume al variare della temperatura e in particolare si espandono con l’aumentare della temperatura.

L’espansione causa una diminuzione della resistenza dei materiali. L’acciaio ad esempio si espande e collassa a causa dell’aumento eccessivo di calore.

Il legno al contrario, per effetto del calore, si asciuga e acquista forza. Si espande solo nel caso limite di umidità talmente bassa da essere poco significativa per la scienza dei materiali.

In pratica, il livello di umidità del legno non scende al di sotto del 5% anche nel clima più secco.

Inoltre il coefficiente di conducibilità termica del legno è molto basso, 7000 volte meno dell’alluminio, 1650 quelle del marmo, 23 volte quelle del vetro.

Per questo il legno viene utilizzato per realizzare fiammiferi,  soffitti e rivestimenti murali.

Il calore specifico del legno è alto. Ciò significa che è necessaria una grande quantità di energia per aumentare o ridurre la temperatura di un chilo di legno.

Per capire: il legno richiede una quantità di energia quasi doppia rispetto a quella necessaria per riscaldare o raffreddare a pietre e cemento e addirittura tripla rispetto all’acciaio.

 

La casa come la vuoi tu

La casa in legno si adatta più facilmente al gusto estetico di chi decide di abitarci.

Oltre alla possibilità di avvalersi di design prestabiliti o di affidarsi a uno studio personalizzato, chi decide di costruire una casa in legno ha un altro vantaggio: le case in legno sono molto più semplici da modificare.

Fare aggiunte, modificare il design interno è possibile più rapidamente, permettendoti di ottenere la casa nello stile che desideri. Che si tratti di una casa tradizionale o di qualcosa di più moderno, la scelta è tutta del proprietario.

 

 

 

Inoltre il legno è un materiale che offre una enorme varietà di scelta.

È possibile trovare diversi materiali in legno in base al colore e alle preferenze di design.

Può essere verniciato con colori più scuri,  con tonalità più luminose, pastello o opache, assomigliando a quello che vuole esattamente il proprietario.

Vivere una vita sana in una casa ecologica

L’elettricità statica è considerata un pericolo per la salute umana e non è osservata nel legno a differenza di quanto avviene nel metallo, nella plastica e in molti altri materiali normalmente utilizzati nelle costruzioni.

Questo rende le case in legno un ambiente più sano nel quale vivere.

Non solo.

Le case in legno sono costruite a partire da legname che nasce da produzioni sostenibili.

In altri termini, non vengono disboscate foreste per costruire la vostra casa.

Si tratta di materiali prodotti senza l’uso di combustibili fossili e, una volta costruite, grazie alla loro natura, assorbono e immagazzinano CO2 atmosferica.

Ci sono più di 5000 tipi di boschi nel mondo. Il loro peso specifico, le strutture macroscopiche e microscopiche sono differenti.

Di conseguenza, anche le loro proprietà fisiche, termiche, acustiche, elettriche e meccaniche sono diverse. Grazie a questa varietà, ciascuno può trovare il legno più adatto alle proprie esigenze.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Una vita attiva ogni giorno: il segreto dei centenari di Okinawa

“Una montagna di salute”, il benessere passa dalle terre alte

Camminare in città: alcuni consigli per tenersi in forma