Deuter Air Contact Lite: la nuova generazione di zaini per i trekking giornalieri

I nuovi zaini Deuter della serie Air Contact Lite, punto di riferimento nel mercato delle attrezzature per il trekking, hanno fatto un ulteriore passo avanti. I nuovi modelli sono ancora più comodi e leggeri, le varietà disponibili si adattano ad ogni tipo di statura e corporatura.

17 giugno 2021 - 13:35

Lo zaino è uno degli attrezzi più importanti quando si va a fare trekking. Un errore comune è pensare che per un itinerario giornaliero non sia necessario.

Nulla di più sbagliato, infatti quando si affronta un itinerario, per quanto breve, è sempre necessario portare alcune attrezzature fondamentali.

Anche l’itinerario più facile può nascondere delle insidie o delle difficoltà.

l brutto tempo improvviso, una piccola caduta o una pioggia imprevista sono circostanze che potrebbero rovinare una piacevole giornata.

La soluzione ideale è avere sempre con sé uno zaino, comodo e leggero, ma completo di tutto il necessario.

Il kit di pronto soccorso, una torcia elettrica, dell’abbigliamento di ricambio, un coltellino multiuso, un guscio per la pioggia e sufficienti scorte d’acqua e cibo non devono mai mancare.

 

Le caratteristiche ideali dello zaino per la nostra giornata di trekking

Partiamo dal volume, per la maggior parte dei trekking giornalieri la dimensione ideale dello zaino va dai  15 ai 25 litri, sufficienti a contenere tutta l’attrezzatura.

Proprio perché devono essere comodi, leggeri e pronti all’uso è importante che la loro struttura sia resistente ma leggera.

Una volta indossato il peso si deve distribuire bene su schiena, spalle e vita.

Il dorso deve essere ergonomico e traspirante. La struttura del sacco poi non deve essere ingombrante, per una giornata di cammino non occorrono attrezzature voluminose come tende, sacchi a pelo o abbigliamento per la notte.

Un’altra caratteristica importante è la versatilità, infatti possono essere utilizzati anche per altre attività outdoor, come mountain bike, vie ferrate oppure sci di fondo.

La struttura deve aderire perfettamente al corpo e la distribuzione dei pesi deve  garantire la massima stabilità e sicurezza alla camminata anche su terreni impervi.

 

La nuova generazione di Deuter Air Contact Lite

Nel mondo degli zaini c’è un brand che da molti anni sta dettando gli standard tecnici e di design della categoria.

Stiamo parlando di Deuter, marchio tedesco che fa rima con montagna e outdoor, che progetta zaini che hanno sempre risposto alle esigenze degli appassionati e dei professionisti della montagna.

Per gli itinerari giornalieri i modelli Air Contact Lite, leggeri e versatili, sono tra i più amati dai trekker di ogni parte del mondo.

Un vero simbolo per tutti quelli che desiderano uno zaino comodo, poco ingombrante e pronto ad accompagnarli per una giornata sui sentieri, a piedi o in bicicletta.

Deuter sa bene quanto sia importante che questi modelli riescano ad adattarsi nel migliore dei modi alle caratteristiche fisiche di chi li indossa. Per questo ha introdotto ancora nuove versioni.

 

I modelli 2021 pensati per adattarsi a chiunque

I nuovi zaini del 2021 sono un ulteriore passo avanti nella storia degli Air Contact Lite, infatti per la prima volta sono disponibili versioni pensate per ogni tipo di uso e fisico.

I modelli più piccoli, sotto i 15 litri, adottano l’esclusiva apertura frontale: una lunga cerniera verticale che permette di aprire lo zaino dall’alto al basso e rende molto agevolare l’accesso al contenuto.

Quelli più grandi, intorno ai 20 litri, hanno invece una comoda apertura nella parte alta.

Spesso degli zaini si guarda la struttura, la capienza, la resistenza dei materiali di costruzione e della struttura di supporto.

Tutti elementi in cui l’Air Contact di Deuter eccelle, ma pochi prestano attenzione all’ergonomia della struttura, che riveste un ruolo fondamentale nel trekking.

Infatti una corretta distribuzione dei pesi sul nostro corpo è essenziale per evitare dolori alla schiena a fine giornata.

Nonostante la presenza di spallacci regolabili e di fasce addominali, difficilmente una persona alta quasi due metri potrà vestire lo stesso zaino di chi magari è alto venti centimetri di meno.

Stesso discorso vale anche per l’uomo e la donna, che hanno una conformazione e struttura fisica diversa. Per questo è importante che i  modelli siano differenziati per adattarsi perfettamente all’utilizzatore.

 

Un modello tante anime diverse 

Iniziamo dalla capienza, i modelli del 2021 sono disponibili in formati da 15, 17, 23, 25 litri, tutti molto leggeri e adatti alle escursioni giornaliere.

Sono presenti poi diverse versioni per andare incontro all’ergonomia di uomini, donne e persone particolarmente alte.

Infatti gli Air Contact da 15 e 21 litri sono disponibili anche nelle versioni SL, ovvero women’s fit, con una lunghezza studiata specificamente per le donne.

Il sistema di trasporto del modello SL è un po’ più corto rispetto allo standard, una soluzione ideata appositamente per adattarsi al corpo femminile.

Il modello più capiente, l’Air Contact da 25 litri è presente nella versione EL, che significa Extra Long, ovvero progettata per le persone particolarmente alte, oltre 1,90 m di statura.

 

Le caratteristiche principali dello zaino

Partiamo da uno dei punti delicati per ogni zaino: il dorso.

Questa è la parte della struttura che rimane a contatto con la schiena durante tutta la camminata e nella quale si sviluppa il maggiore calore.

Proprio per migliorare il comfort Deuter ha sviluppato un’esclusiva tecnologia che si trova solo nei suoi zaini, il sistema Deuter Air Comfort Flexlite.

Si tratta di una particolare struttura realizzata in mesh leggero, che garantisce comfort e traspirabilità, riducendo molto la temperatura grazie ad un’efficace ventilazione.

Il flusso d’aria da tre lati aumenta la traspirazione fino al 25%, abbassando la temperatura di tutta la schiena.

Un telaio in acciaio leggero ed elastico mantiene una tensione costante della rete ed è flessibile per la massima libertà di movimento.

L’elemento particolare dei modelli più piccoli di Air Contact Lite è proprio il posizionamento delle zip, come abbiamo visto una lunga cerniera nella parte anteriore dello zaino consente un’eccellente accesso al contenuto.

Questa scelta tecnica si apprezza immediatamente, appena si indossa lo zaino, quando senza alcuna difficoltà si riesce a raggiungere ogni cosa agevolmente senza dover svuotare lo zaino.

L’AC lite è pensato per facilitare il trasporto di tutto quello che serve per il trekking. Lo smartphone o gli snack possono essere trasportati nella tasca laterale elasticizzata, si può anche aggiungere un portacasco utilizzando gli appositi anelli di aggancio.

Lo zaino ha la copertura antipioggia staccabile, gli attacchi per i bastoncini da trekking e un comodo supporto per agganciare gli occhiali da sole.

Tutte le attrezzature si possono agganciare e sganciare dalla struttura dell’AC Lite in pochi attimi.

Gli zaini sono realizzati in tessuto PES da 600 denari in poliestere, con rivestimento in PU antistrappo e leggerissimo. Un materiale ideale per uno zaino destinato ad un uso moderato, leggero ma al tempo stesso resistente.

Per garantire resistenza agli urti e alle abrasioni è presente il PA da 210 e 420 denari, un tessuto estremamente resistente alle abrasioni, realizzato con una trama elevata.

 

Air Contact Lite: una scelta responsabile anche per l’ambiente

Negli scorsi anni Greenpeace ha portato avanti un’importante battaglia contro l’uso dei PFC nei capi di abbigliamento per la montagna e l’outdoor.

Fino a poco tempo fa numerosi prodotti, come scarpe, giacche e zaini erano trattati con sostanze chimiche pericolose, come i perfluorocarburi e polifluorurati, dichiarati tossici e cancerogeni.

Numerose ricerche scientifiche hanno dimostrato che queste sostanze possono causare seri danni alla salute.

Queste sostanze sono utilizzate come impermeabilizzanti di tessuti e membrane, ma comportano seri rischi per chi li indossa ma, soprattutto, per i lavoratori che li producono.

Per questo Deuter, ormai da qualche anno, ha deciso di abbandonare questa sostanza a favore del DWR (Durable Water Repellency), un materiale innovativo, ecosostenibile e innocuo per la salute.

 

> Tutti i nuovi modelli sono disponibili sul sito Deuter:

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Coltelli per l’outdoor: pieghevoli o multiuso, i migliori per il trekking

Trekking e outdoor: attrezzi fondamentali da mettere nello zaino

Il berretto da montagna: cos’è, come sceglierlo e quando va usato