Garmin InReach Mini 2: un valido dispositivo satellitare per la sicurezza in montagna

Un dispositivo satellitare bidirezionale pensato per la sicurezza in montagna: questo Garmin, infatti, permette di rimanere in contatto con i propri familiari o con i servizi di soccorso proprio nei momenti in cui il telefono non ha segnale, dunque specialmente in alta montagna

15 ottobre 2023 - 11:06

Le principali caratteristiche dell’InReach Mini 2

La prima cosa che salta agli occhi sono decisamente le dimensioni: è davvero molto piccolo e pratico da utilizzare (5,17 x 9,90 x 2,61 cm) ma anche leggero dato che pesa solamente 100 grammi.

Il dispositivo è dotato di un display antiriflesso in bianco e nero che permette di vedere anche nel caso in cui la luce solare risultasse davvero insistente, anzi, più c’è luce e più si vede con facilità.

Inoltre, all’interno della confezione, oltre al cavo di ricarica, è presente un moschettone per facilitare la portabilità del dispositivo.

Adiacente all’antenna, nella parte superiore del Garmin, è presente un pulsante di accensione e spegnimento, mentre lungo il lato destro sono presenti tre tasti:

  • Il tasto “ok” che permette l’accesso ai vari menù del dispositivo,
  • Il tasto freccia che permette di tornare indietro nelle varie funzionalità
  • Il tasto per l’Sos.

Sul lato sinistro, invece, ritroviamo due pulsanti – due frecce che puntano verso l’alto e il basso – utili per scorrere all’interno del menù.

Il materiale strutturale si compone di una una duplice gomma sia morbida che rigida.

Una caratteristica importante è la classificazione di impermeabilità, ovvero IPX7, e questo significa che è resistente non solo alla pioggia ma anche alla polvere.

Ma non è da dimenticare nemmeno la durata della batteria, davvero infinita: quasi 14 giorni di autonomia in modalità predefinita di rilevamento ogni 10 minuti, e fino a 30 giorni in modalità di risparmio energetico.

Le principali funzionalità

Prima di tutto, Garmin InReach Mini 2 non è soltanto un dispositivo utile alla sicurezza in montagna, ma è anche un’efficiente navigatore Gps.

All’interno dell’apparecchio sarà possibile caricare tracce dei vari percorsi, oppure si potrà tracciare anche il cammino stesso che si sta percorrendo.

Inoltre, la bussola digitale permette di ottenere informazioni davvero precise sulla propria posizione, anche quando si è in movimento.

Da non dimenticare anche l’altimetro, che fornisce le coordinate sulla nostra posizione in tempo reale.

Un’altra funzione interessante riguarda il “Tracback”, la quale mostra la strada di ritorno al punto di partenza seguendo il percorso dell’andata, nel caso in cui ci si perda, direttamente sul dispositivo.

Da segnalare anche il servizio di previsione meteo “Inreach”, tramite il quale è possibile ricevere aggiornamenti dettagliati su inReach Mini 2 o su un dispositivo compatibile associato.

C’è, inoltre, la possibilità di richiedere le previsioni per la propria posizione corrente o altri waypoint e destinazioni sull’itinerario.

Non di minore importanza è la funzione di messaggistica: è sufficiente scaricare l’app Garmin Messenger sul proprio smartphone e associare il telefono al dispositivo inReach Mini 2.

I messaggi sono immediati e veloci anche al di fuori delle aree di copertura della rete cellulare compatibile. L’app è capace anche di supportare i messaggi di gruppo.

A quanto detto si aggiunge il tasto “Sos”: premendo questo pulsante parte immediatamente una chiamata che arriva alla centrale internazionale.

Una volta ricevuto l’allarme la centrale operativa è in grado di riconoscere il nostro nome (nel corso dell’attivazione è infatti necessario inserire i propri dati), e di contattarci via sms chiedendoci dell’accaduto.

Per ottenere il massimo delle funzionalità, in ogni caso, è bene segnalare che un abbonamento è necessario: in questo caso, è possibile scegliere tra una pacchetto annuale oppure un piano mensile flessibile.

A questi si aggiunge un costo di attivazione.

_ Per tutte le informazioni del caso è possibile visionare il prodotto sul sito di Garmin

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Orologi e smartwatch per il trekking e l’outdoor: i migliori modelli e le loro caratteristiche

Quando vanno usati i bastoncini da trekking? quando invece è meglio riporli nello zaino? Scopriamolo!

Passione trekking? Serve la scarpa giusta