La nuova funzione di iPhone 14 preziosa per il trekking e l’outdoor

I nuovi iPhone 14 avranno una nuova funzionalità per l'invio di Sos di emergenza via satellite. Pensata proprio per quelle situazioni di difficoltà, frequenti negli ambienti naturali, in cui non c'è copertura delle rete telefonica

19 settembre 2022 - 9:38

La presentazione del nuovo iPhone 14 di Apple, durante l’evento organizzato lo scorso 7 settembre, ha fatto scalpore in diversi mercati, non ultimo quello dell’outdoor.

Apple ha sviluppato alcune funzioni nel suo nuovo dispositivo che si rivelano particolarmente utili nel settore dell’outdoor, nel quale l’azienda punta ad entrare con i suoi ultimi prodotti.

Stiamo parlando dell’introduzione di una funzione che lancia un Sos utilizzando il  satellite, in grado di funzionare anche in zona senza copertura delle rete telefonica.

 

Come funziona l’Sos satellitare di Apple

I dettagli sul nuovo servizio satellitare Sos di Apple non sono ancora disponibili, ma sappiamo che la società rilascerà la funzione Sos tramite un aggiornamento di iOS 16 disponibile a partire dal prossimo 14 novembre.

Apple afferma che il servizio Sos sarà gratuito per i proprietari di iPhone per due anni dopo l’acquisto del dispositivo, ma in seguito sarà necessario attivare un abbonamento per usufruire del servizio.

Apple utilizzerà il proprio centro di assistenza interno per rispondere alle emergenze. Per inoltrare una segnalazione di emergenza gli utenti dovranno premere il pulsante ‘Testo di emergenza via satellite’ sullo schermo e successivamente premere il pulsante ‘Segnala emergenza’.

Attraverso alcune domande preimpostate mostrate dal dispositivo, l’utente descriverà la propria situazione per facilitare la comunicazione dell’emergenza.

Una volta che il telefono si connette a un satellite, il team interno di Apple riceverà tali informazioni, oltre alle informazioni mediche dell’utente presenti sul dispositivo e archiviate nel tempo dai dispositivi indossabili.

Insieme all’Sos saranno inviate anche le informazioni di contatto di emergenza, la posizione e la durata residua della batteria del telefono. Agli utenti potrebbe essere quindi chiesto di rispondere a ulteriori domande tramite Sms.

I messaggi vengono inviati in forma crittografata e sono poi decifrati dal centro Apple che li inoltrerà ai servizi di emergenza competenti.

Al momento del lancio, il servizio di Apple sarà disponibile solo negli Stati Uniti e in Canada. Nel giro di pochi mesi però, l’azienda californiana, intende rendere disponibile questa utilissima funzionalità anche nel resto del mondo.

Intanto, in questa prima fase, anche gli utenti iPhone del resto del mondo potranno utilizzare questa funzione quando si trovano sul suolo degli Stati Uniti o del Canada.

 

_ Leggi altri articoli sulle attrezzature per il trekking e l’outdoor:

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Giaccia da montagna e outdoor: com’è fatto un guscio tecnico?

Apple Watch Ultra, un alleato per le avventure outdoor

Come si regola lo zaino: tutorial base per principianti