Salewa, nasce la nuova linea Ortles: passione e tecnologia per la montagna

La nuova collezione Ortles di Salewa è una sintesi perfetta di tecnologia e passione romantica per la montagna, come testimonia la storia straordinaria dell'alpinista ipovedente Gabriel Tschurtschenthaler e la collaborazione con atleti e guide alpine nella creazione di tutti i capi.

14 ottobre 2022 - 5:03

La nuova collezione Salewa Ortles: tecnologia, montagna e fiducia

Salewa è un’azienda che nasce nel 1935 a Monaco di Baviera, fondata da Joseph Liebhart, direttore della cooperativa dei sellai e artigiano del cuoio.

A portare Salewa in Italia è stato un giovane Heiner Oberrauch, ragazzo altoatesino proveniente da una famiglia impegnata nella produzione di  abbigliamento, che aveva proposto all’azienda di sviluppare una sua linea.

Da allora è iniziata una storia di successo ed innovazione, che nel 1990 ha portato Oberrauch a rilevare il marchio Salewa per condurlo definitivamente a Bolzano, dove oggi si trova l’avveniristico quartier generale dell’azienda.

Un brand che ha nel Dna la ricerca e lo sviluppo.

L’approccio di Salewa consiste nell’ascoltare i problemi che gli alpinisti e gli appassionati incontrano in montagna per progettare prodotti che li risolvano.

L’azienda ha creato un dipartimento di ricerca e sviluppo a Montebelluna, dove vengono studiate e sviluppate tutte le attrezzature Salewa tra cui zaini, sacchi a pelo e tende.

Tutti i prodotti però continuano ad essere ideati e disegnati nell’headquarter di Bolzano.

 

La nuova collezione Salewa Ortles: un altro passo verso il futuro

Con la nuova collezione Ortles da alpinismo, Salewa offre l’ennesima testimonianza di come la migliore esperienza alpinistica richieda una sintesi di tecnologia, conoscenza della montagna e fiducia nella propria attrezzatura.

Proprio la fiducia ha ispirato l’impresa di Gabriel Tschurtschenthaler, l’alpinista altoatesino ipovedente che, in cordata con i suoi amici Vittorio Messini e Matthias Wurzer, realizza in suoi sogni alpinistici apparentemente impossibili con un approccio unico nel suo genere.

Le sue imprese esprimono bene lo spirito della nuova collezione Salewa.

Gabriel ha scalato non solo la cresta posteriore dell’Ortles, che dà il nome alla linea Salewa, ma anche alcune delle vette più imponenti della Patagonia, tra cui il Cerro Torre.

La fiducia e la preparazione sono essenziali per Gabriel. Fiducia nei propri compagni di cordata ma anche e soprattutto nell’attrezzatura che l’ha portato così in alto.

​Ecco perché è cruciale che in cordata nessuno venga distratto, nemmeno dal proprio zaino, dagli scarponi o dalla giacca.

L’alta montagna richiede di essere totalmente presenti, per potersi concentrare sul passo successivo.

Questo è lo spirito della collezione Salewa, che veste l’alpinista da capo a piedi.

La nuova linea comprende:

  • Un nuovo outfit hardshell giacca e pantalone Ortles 3L GTX Pro Stretch.
  • Il nuovo robusto e affidabile scarpone ramponabile Ortles Ascent Mid GTX.
  • Il nuovo zaino Ortles Guide con tecnologia Dry Back Contact.

 

Essenzialità e design al servizio della funzionalità: lo stile Salewa

In montagna l’essenzialità è una virtù. Lo ricorda Thomas Moe, product director di Salewa:

“Quando ci apprestiamo ad affrontare la nostra prossima sfida in alta montagna, facciamo una selezione piuttosto scrupolosa degli oggetti da portare con noi. Da un lato la parola chiave è leggerezza ma, dall’altro, bisogna essere pronti a qualsiasi evenienza. Chi aspira a una maggiore agilità e performance, porterà con sé soltanto ciò di cui ha strettamente bisogno”

Moe ha poi aggiunto: “Comfort, fiducia e sicurezza in sé stessi sono concetti inscindibili. Il comfort è essenziale nelle scalate più lunghe e contribuisce ad accrescere la concentrazione e, di conseguenza, a ridurre i rischi”.

Design al servizio della funzionalità

Uno dei marchi di fabbrica Salewa è la “purezza del design”. Con la nuova collezione Ortles anche questo vanto dell’azienda di abbigliamento e attrezzature outdoor viene confermato.

Salewa rivela che la scelta dei materiali e dei componenti avviene seguendo il principio della massima qualità, con l’obiettivo di proporre agli appassionati prodotti affidabili e resistenti, che permettano di concentrarsi solo sulle proprie attività e sui propri obiettivi.

 

Tradizione Salewa: parola agli alpinisti

Ortles è una linea di abbigliamento creata con e per gli alpinisti.

Per questo la testimonianza di chi le montagne le vive da una vita è fondamentale per far comprendere la filosofia alla base della nuova collezione Salewa.

Lo spiega Vittorio Messini, guida alpina e atleta Salewa:

“La linea Ortles 3L GTX Pro Stretch è al contempo essenziale e votata alla performance: la giacca hardshell, dal taglio ampio, lascia sufficiente gioco per un abbigliamento a più strati – indispensabile soprattutto in inverno – e dona un senso di comfort senza costrizione”.

La nuova giacca della linea Ortles è dotata di ampie e capienti tasche anteriori che permettono di portare oggetti di prima necessità e consentono anche un comodo accesso agli strati di abbigliamento inferiori o al dispositivo A.R.T.VA.

Anche il cappuccio, facilmente regolabile con o senza casco, ha una perfetta vestibilità. L’isolamento dagli agenti atmosferici è garantito da una membrana Gore-Tex di ultima generazione, che rende questa giacca ideale per le scalate tra i ghiacci.

Vittorio Messini ha poi affermato:

“In qualità di guida alpina a Kals, ai piedi del Großglockner, trascorro moltissime giornate in alta quota, percorrendo sentieri che attraversano terreni impervi con tratti di roccia, detriti, neve e ghiaccio. Con Ortles Ascent Mid GTX Salewa ha creato lo scarpone perfetto che mi accompagna per intere giornate mentre calco i miei terreni preferiti in alta montagna”.

Questa scarpa ha la caratteristica di mantenere il piede protetto anche durante le uscite più lunghe e intense e che convince grazie all’ottimo grip e alla sicurezza che trasmette a ogni passo, senza limitare la mobilità.

Un mix perfetto sia per i professionisti della montagna che per gli amanti dell’alta quota, in cerca di una scarpa comoda e performante.

 

La nuova collezione Ortles di Salewa

Vediamo nel dettaglio la nuova linea Ortles di Salewa per l’autunno-inverno 2022/23.

Disegnata proprio per rispondere alle esigenze di qualità, funzionalità e sicurezza dell’alpinismo di più alto livello, include capi d’abbigliamento da uomo e donna che possono essere usati tutto l’anno per le attività alpinistiche.

 

Ortles 3L GTX Pro Stretch Jacket e Pant: sicuri in alta quota

La giacca e il pantalone Ortles 3L GTX Pro Stretch sono stati sviluppati per gli alpinisti che affrontano salite impegnative ad alta quota.

Per realizzare questo completo tecnico, i designer Salewa hanno combinato in un solo prodotto proprietà a lungo considerate tra loro incompatibili.

Grazie all’impiego mirato del nuovo tessuto 3-layer Gore-Tex Pro, questo outfit offre un alto grado di robustezza, elasticità e traspirabilità e allo stesso tempo un’eccellente protezione dalle intemperie.

Nella giacca Ortles 3L GTX Pro Stretch Jacket sono stati abbinate due diverse tecnologie Gore-Tex.

In corrispondenza delle spalle e dei gomiti la membrana Gore-Tex Pro Stretch protegge l’alpinista ma, allo stesso tempo, non limita la libertà di movimento indispensabile durante l’arrampicata.

Per le aree più esposte, invece, è stato utilizzato il tessuto Gore-Tex Pro Most Rugged, che assicura protezione dalle intemperie e resistenza all’abrasione.

Nei pantaloni gli inserti in Gore-Tex Pro Stretch sono posizionati sulle ginocchia, in vita e sulla seduta.

Grazie al suo design innovativo e alle tecnologie adottate, il nuovo outfit Ortles 3L GTX Pro Stretch è più confortevole e trasmette una sensazione di sicurezza e protezione che fa sentire l’alpinista a proprio agio in qualsiasi situazione e a qualsiasi altitudine.

Un ulteriore contributo alla sicurezza è dato anche dai colori ad alta visibilità, che rendono gli alpinisti ben visibili anche nelle zone rocciose.

L’outfit Ortles 3L GTX Pro Stretch sarà disponibile nei negozi e online a partire da ottobre 2022.

_ Scopri la collezione sul sito Salewa:

 

 

Ortles Ascent Mid GTX, lo scarpone ramponabile

Roccia, ghiaccio, neve: la passione per l’alpinismo porta ad affrontare terreni tecnici e situazioni spesso difficili.

Uno scarpone su cui poter fare affidamento in ogni condizione è un elemento fondamentale dell’attrezzatura da alpinismo.

Il nuovo Ortles Ascent Mid GTX è uno scarpone ramponabile sviluppato per essere affidabile e resistente.

I materiali selezionati e la cura artigianale nella produzione lo rendono robusto e durevole, integrando le tecnologie proprietarie di Salewa per assicurare più comfort, protezione e stabilità.

​Studiato per i terreni di alta montagna, Ortles Ascent Mid GTX è equipaggiato con la nuova suola Vibram® Alpine Guide, che garantisce precisione sulla roccia grazie alla speciale punta da arrampicata e una tenuta sicura su neve e ghiaccio.

Prestazioni assicurate dall’originale disegno del battistrada e dall’intersuola in PU a doppia densità che offre il giusto compromesso tra ammortizzazione e rigidità.

Le qualità costruttive di questa scarpa le permettono di durare a lungo e di fornire ottime prestazioni sia sui tratti pianeggianti sia sui terreni ripidi d’alta quota.

La tomaia è realizzata con una pelle particolarmente robusta di 2,2 mm di spessore, abbinata a una membrana Gore-Tex Insulated Comfort che mantiene il piede caldo e asciutto anche in inverno e in condizioni estreme grazie alla fodera isolante con membrana impermeabile e traspirante.

L’Ankle Protector System (APS) sulla caviglia aumenta la stabilità offrendo un supporto addizionale che si rivela prezioso per proteggere dagli infortuni durante i lunghi tour in alta montagna, quando le discese a valle danno fondo alle ultime riserve di energia della giornata.

_ Scopri la collezione sul sito Salewa:

 

Ortles Guide 35 L: lo zaino per alpinismo e scialpinismo

Nel progettare il nuovo Ortles Guide 35 L, il team di designer Salewa ha pensato alle esigenze di chi pratica alpinismo in inverno e deve attrezzarsi per affrontare uscite di più giorni che comprendano anche passaggi di arrampicata.

Infatti quando si è alle prese con punti esposti e passaggi di neve tra le rocce, uno zaino dall’uso rapido e intuitivo fa la differenza in termini di sicurezza e affidabilità.

Compatto e leggero (1.280 g), questo modello ha un robusto corpo centrale e un sistema di trasporto stabile studiati specificamente per quei tour in ambiente alpino che richiedono particolare precisione e tecnica.

​Quando nelle scalate invernali il freddo si mescola al sudore, i materiali traspiranti e lo schienale ventilato aiutano a tenere il corpo asciutto.

Il sistema di trasporto Salewa Dry Back Contact riduce l’area di contatto dello zaino con la schiena, garantendo una migliore circolazione dell’aria.

Allo stesso tempo, grazie agli spallacci sdoppiati e al sistema di fasce lombari dal design aperto, lo zaino mantiene il carico vicino al corpo per offrire più stabilità durante il trasporto, fondamentale per la sicurezza in quota.

​Il sistema di fissaggio permette di trasportare gli sci lateralmente oppure in diagonale, potendo scegliere la distribuzione del carico più adatta a seconda della situazione.

Sempre sulla parte frontale si trova l’attacco per due piccozze. Lo zaino è provvisto inoltre di una cinghia con chiusura magnetica che consente di fissare la corda in modo sicuro.

In aggiunta alla chiusura roll-top, lo zaino è dotato di una zip YKK impermeabile per l’accesso diretto allo scomparto principale e di uno scomparto anteriore separato ad accesso rapido per l’attrezzatura di emergenza antivalanga.

Con Ortles Guide 35L, la funzionalità incontra la sostenibilità: questo zaino è prodotto con Regen Robic, un tessuto estremamente solido e resistente ricavato al 100% da nylon riciclato.

_ Scopri la collezione sul sito Salewa:

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Zaini airbag per l’outdoor sulla neve

Giacche invernali da montagna: le migliori per trekking e alpinismo

I migliori navigatori Garmin per il trekking e l’outdoor