Il sentiero dei Celti e dei Liguri: il nuovo cammino che collega Milano al mare

Il Sentiero dei Celti e dei Liguri è un nuovo cammino che collega la metropoli di Milano alla pittoresca Sestri Levante. Con 10 tappe e 222 chilometri, questo percorso immerso nella natura dell'appennino promette un'avventura indimenticabile.

14 maggio 2023 - 7:05

Un sentiero tra la città e il mare: il nuovo cammino dei Celti e dei Liguri

Una grande novità arriva per gli appassionati di trekking e di viaggi a piedi.

Da fine maggio 2023, Milano sarà collegata al mare da un affascinante cammino chiamato “Sentiero dei Celti e dei Liguri”.

Questo percorso di 222 chilometri in 10 tappe, attraversa Lombardia, Emilia Romagna e Liguria, collegando l’effervescente Milano con la pittoresca Sestri Levante.

Il sentiero nasce dalla visione di Emanuele Mazzadi, un appassionato architetto e guida escursionistica che ha coniugato la sua passione per la natura e l’amore per la storia in un cammino di riscoperta.

Secondo un recente rapporto di Terre di Mezzo, ben il 34% dei camminatori italiani proviene dalla Lombardia e il Sentiero dei Celti e dei Liguri offre un’avventura accessibile e sostenibile a partire proprio dal cuore di Milano, Piazza Duomo.

 

Verso la riqualificazione del territorio

Il progetto non è solo un invito a immergersi nella natura, ma è anche un importante sforzo per il riequilibrio territoriale.

Il sentiero unisce le aree urbane, ricche di risorse ma con bisogno di connessione con la natura, con le aree interne, piene di spazi verdi ma con economie che necessitano di un rilancio.

Il percorso è stato attentamente tracciato e segnalato, con i colori bianco e rosso della segnaletica CAI, integrandosi con la rete sentieristica preesistente.

Adesivi e placchette azzurre con il logo del Sentiero dei Celti e dei Liguri guidano gli escursionisti lungo l’itinerario.

 

Un viaggio dai navigli al mare

Il cammino segue l’acqua nelle sue molteplici forme, dai navigli di Milano al Mar Ligure, passando per il Parco e Riserva Unesco del fiume Ticino, il grande fiume Po, i fiumi appenninici Tidone, Trebbia, Aveto, le sorgenti del “monte sacro” Penna, le cascate delle gole più impervie, i torrenti carsici della Val Graveglia.

Un percorso adatto a tutti

Il percorso, lungo 222 chilometri e diviso in 10 tappe, è accessibile a persone di tutte le età e livelli di esperienza, dai camminatori esperti a coloro che si avvicinano per la prima volta al mondo dell’outdoor.

Il 14 maggio avrà luogo il collaudo tecnico finale del percorso a cura degli “esploratori” del team Cammino dei Celti e dei Liguri.

L’inaugurazione ufficiale si terrà il 21 maggio, in occasione della Festa della Montagna. In quella data verranno anche rese disponibili le tracce GPX sul sito ufficiale del cammino.

Sul sito web sarà anche possibile trovare tutte le informazioni relative alle tappe, alle strutture ricettive e la mappa del percorso.

 

Un progetto per valorizzare le comunità locali

Un aspetto rilevante del Sentiero dei Celti e dei Liguri è l’interazione con le comunità locali.

Grazie alla realizzazione di laboratori di cura del territorio, il progetto ha coinvolto gli escursionisti nel recupero di manufatti storici come muretti a secco, ponti in pietra e antiche fontane.

Questo ha consentito di creare un legame ancora più profondo tra le persone e il territorio, promuovendo l’escursionista a custode del percorso.

La realizzazione del Sentiero dei Celti e dei Liguri è stata possibile grazie al sostegno di numerose istituzioni locali, tra cui la Regione Lombardia, il Consorzio Alte Valli e l’AIGAE – Associazione Italiana Guide Ambientali ed Escursionistiche.

Questo percorso rappresenta un grande passo avanti nel mondo del trekking italiano, creando nuove opportunità per gli appassionati di outdoor e contribuendo a valorizzare le bellezze naturalistiche e culturali del nostro Paese.

 

Il 20 maggio l’inaugurazione ufficiale del percorso

L’inaugurazione del sentiero è un evento da non perdere. Il 20 maggio, nel corso della Festa della Montagna, si svolgerà l’importante tappa da Santo Stefano d’Aveto a Monte Penna.

Questo tragitto porterà gli escursionisti ai piedi della montagna sacra dei Celti Liguri, punto di riferimento di tutto il sentiero.

Il giorno seguente, il 21 maggio, avverrà il taglio del nastro per l’inaugurazione del percorso.

Il Sentiero dei Celti e dei Liguri è un cammino per andare alla scoperta della bellezza e la ricchezza del territorio, in un viaggio che unisce la città al mare, passando per meravigliose aree naturali.

 

Informazioni utili

_ Visita il sito ufficiale del cammino.

_ Per informazioni: info@sentierodeicelti.it 

 

 

_ Scopri altri cammini in Italia:

 

Seguici sui nostri canali social! 
Instagram –  Facebook – Telegram

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Fotoreportage in Sri Lanka: una terra unica, regno della biodiversità

I cammini più belli della Sardegna: scopriamo i 5 più suggestivi da percorrere

Vacanza Trekking: idee e consigli per viaggi organizzati, di gruppo e per single