Vie storiche in Puglia: Il cammino di Federico II

20 maggio 2017 - 13:18

Il Cammino di Federico II, una via storica tra storia e sapori

Guardare al passato per migliorare il futuro: è questo il “motto” dei Comuni di Andria e Corato, Gal Città di Castel del Monte, il cui territorio è ricco di eccellenze artigiane, enogastronomiche, culturali, paesaggistiche.

Negli ultimi anni ciascuno di questi settori è stato oggetto di una riscoperta a 360 gradi che ne ha valorizzato gli aspetti più esclusivi per farne il migliore punto di partenza per la nascita di nuove professioni e il rilancio di un’economia di tipo rurale. Poco distante dalla costa adriatica, a nord-ovest di Bari si sviluppa l’altopiano delle Murge, la cui parte più settentrionale è dominata dal Castel del Monte, un monumento unico al mondo per la sapiente mescolanza di raffinatezza e di potenza che lo caratterizza. Con i suoi 25 metri di altezza, rappresenta un manufatto imprendibile e indistruttibile che ancor oggi infonde nel visitatore un profondo senso di rispetto e riverenza, dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.

L’itinerario, percorribile a piedi in auto o a cavallo, si sviluppa intorno al famoso maniero di Federico II, circondato dalla campagna “murgiana” e dalle sue produzioni in campo agricolo, così come le città di Andria e Corato (a circa quarantacinque chilometri dal capoluogo di regione, Bari) con le loro eccellenze culinarie e i “boschi” di ulivi intorno a Castel del Monte. Tra i punti di forza del comparto enogastronomico, un ruolo di primo piano è occupato dalle produzioni vitivinicole di qualità, riconosciute dai marchi DOC. Autentica perla locale la produzione dell’olio extravergine d’oliva. Andria e Corato sono, infatti, la culla della pregiata “cultivar Coratina”, che da vita a un oro verde profumato e dal sapore intenso che si sposa perfettamente con i prodotti caseari della zona come le famose burrate di Andria, le mozzarelle e il canestrato. Tutti questi prodotti costituiscono gli ingredienti base della cucina che si può assaporare nelle strutture presenti lungo il percorso suggerito: dalle pendici di Castel del Monte, ai sentieri rurali del Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Il turista che arriva per la prima volta in questo lembo di Puglia, viene conquistato da paesaggi seducenti da attraversare a piedi, in bici o a cavallo, che riportano ancora i preziosi segni delle tradizioni secolari tramandate dagli uomini che l’hanno abitato: un mix di autenticità, storia, cultura e natura di ineguagliabile bellezza racchiuse intorno ai valori e ai significati tipici della Murgia pugliese. Il percorso che ruota intorno a Castel del Monte, parte dai borghi antichi di Andria e Corato proseguendo con le passeggiate “ristorate” dai sapori della cucina tipica regionale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Garfagnana Trekking: tutte le tappe

La traversata del Gran Sasso

La Via degli Dei attraverso l’Appennino