Trentino, Val Canali: con le ciaspole nella natura incontaminata del Parco Paneveggio

Con le ciaspole in Val Canali, uno degli angoli più selvaggi e spettacolari del Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino, un vero paradiso da esplorare, tra foreste e montagne, per gli appassionati delle racchette da neve.

20 gennaio 2023 - 5:45

Val Canali, paradiso selvaggio per le ciaspole nel Parco Paneveggio Pale di San Martino

La Val Canali, una delle più suggestive dell’intero panorama dolomitico, e la zona del Passo Cereda, luogo ideale di riposo e rigenerazione, sono solo i due più noti tra i tanti angoli di un territorio in cui vivere qualche giorno all’insegna della quiete e del silenzio, in caratteristici alberghi di montagna, rifugi ed agriturismi.

Se il Passo Cereda è un classico valico alpino a media quota, molto conosciuto e frequentato sia in estate che in inverno, soprattutto dagli amanti dello sci nordico.

La Val Canali offre poi numerosi spunti di visita durante tutto l’anno con strutture ricettive e di ristorazione che propongono esperienze sensoriali indimenticabili in uno scenario che non ha simili.

Siamo nel Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino, con le sue foreste e i crinali che portano verso le cime del Lagorai, sembra invece “creato” apposta per gli appassionati di escursioni con le racchette da neve.

Ben 190 chilometri quadrati di natura incontaminata nel cuore Trentino orientale.

Un ambiente selvaggio dalle atmosfere magiche, che in questa stagione si trasforma in una tavolozza di colori, il bianco della neve si alterna al verde intenso delle foreste secolari, al rosa delle Pale di San Martino e al rosso scuro delle rocce del Lagorai.

Ci sono poi i laghi alpini con le loro acque blu intense e il manto fulvo dei caprioli e dei cervi che si possono incontrare camminando per questi boschi.

Proprio il cervo è il Re di queste vallate, il simbolo del territorio del Parco, che qualche volta si mostra, in tutta la sua eleganza, agli escursionisti che attraversano l’area faunistica del Centro Visitatori di Paneveggio.

 

L’itinerario: con le ciaspole da Passo Cereda e Malga Fossetta

Lunghezza: 4,7 km
Dislivello: 200 m
Durata: 4 h andata e ritorno
Difficoltà: facile

Un bel itinerario da fare con le ciaspole adatto a tutta la famiglia in una delle zone più nevose di tutte le Dolomiti.

La partenza è da Passo Cereda e più precisamente nelle vicinanze del Centro Fondo.

Dopo aver attraversato la pista da fondo si sale fino ad una strada forestale che si trova sul bordo alto dei prati che circondano il passo.

Imboccata la strada la si segue procedendo verso sinistra superando un primo tratto di falsopiano. Arrivati ad un bivio si prende la forestale di destra con indicazioni per Malga Fossetta.

Dopo diversi tornanti in salita in ambiente prevalentemente boscoso, si arriva finalmente in vista della malga, situata al centro di un grande prato che domina l’intera vallata.

In inverno la malga è chiusa (a differenza dell’estate quando vengono portati al pascolo gli animali ed è attivo un servizio di ristorazione).

Assolutamente consigliata la salita sulla collinetta nei pressi della malga da dove si gode di un bellissimo panorama.

La ciaspolata non è particolarmente impegnativa e si riesce ad andare e tornare nuovamente al Passo Cereda in circa 4 ore di attività.

Per scendere si segue lo stesso itinerario della salita.

 

Altri itinerari consigliati

_  Trentino, Passo Rolle con le ciaspole: trekking sulla neve nel cuore della Val Venegia

Trentino, San Martino di Castrozza: ciaspolare con vista sulle Dolomiti

 

Informazioni utili

Apt San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi

_ Visita il sito web dell’APT San Martino

 

San Martino di Castrozza:
_ Telefono: 0439 768867
_ Email: info@sanmartino.com

 

Guide Aquile San Martino di Castrozza:
_ Visita il sito web delle Aquile
_ Telefono: 0439 768795
_ Email: info@aquilesanmartino.com

 

Fiera di Primiero:
_ Telefono: 0439 62407
_ Email: infoprimiero@sanmartino.com

 

Canal San Bovo:
_ Telefono: 0439 719041
_ Email: infovanoi@sanmartino.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trentino, non solo sci: 8 esperienze outdoor alternative sulla neve

Toscana, Monte Abetone: ciaspolare tra le nevi dell’appennino

Liguria con le ciaspole, Val d’Aveto: Monte Penna e Passo Cereghetto