Escursione nella Riserva Naturale delle Montagne della Duchessa

20 maggio 2019 - 20:14

Un percorso all’ombra dei Duemila nella Riserva Naturale delle Montagne della Duchessa, l’estremo lembo reatino che sfiora il Parco del Sirente Velino

Da Corvaro, alle falde della Riserva Naturale delle Montagne della Duchessa, si percorre l’itinerario n. 417 fino al secondo bivio posto al termine della Valle dell’Asina, da dove si prende la strada sterrata di sinistra. Si guadagna quota fino ad una radura dove ci si affaccia sui Prati di Cerasolo.

A sinistra ci s’immette nella penombra di un bosco, lungo un sentiero che segue il crinale, fino ad uscirne e seguire la lunga via che conduce in vetta al Monte San Rocco (1.880 m).

L’itinerario che accompagna la dorsale che separa la piana di Corvaro dalla Valle di Tornimparte, offre ampi orizzonti, toccando le cime di Monte Cava (2.000 m) e Monte Rotondo (1.993 m).

Il sentiero piega a nord, sempre lunga il crinale, per poi scendere a sinistra, fino ad intersecare una mulattiera che perde quota in un avvicendarsi di ambienti soleggiati ad altri ombreggiati dalla rada vegetazione. Volendo seguire ancora la cresta si guadagna un piccolo valico, a quota 1.810, dove si incrocia la mulattiera, che da qui va percorsa integralmente nel suo tracciato. Presso un casale, la strada sconnessa scende nettamente verso il fondovalle sulla destra; ad una biforcazione non resta che prendere uno dei due rami: entrambi scendono a Corvaro.

In apertura i Boschi di Cerasolo, foto di Antonio Palermi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Garfagnana Trekking: tutte le tappe

La traversata del Gran Sasso

L’incanto delle Dolomiti: l’anello delle Tre Cime di Lavaredo