Val d’Orcia – Dal torrente del Vivo alle faggete dell’Ermicciolo

18 marzo 2020 - 0:21

Il percorso attraversa l’abetina del Vivo, uno dei pochi nuclei naturali residui dell’Abete Bianco (Abies alba) segnalato dalla Società Botanica.

Nel bosco, tra castagni secolari e roccioni, si incontrano aree naturalistiche di pregio, come le Cascate della Scodellino, numerose sorgenti di acqua freschissima e il caratteristico ponte degli innamorati.


Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Il Rocciamelone: al cospetto del Re delle Alpi

Via di Linari: un cammino medievale di 100 km tra Emilia e Toscana

Siena, il Grande Anello: trekking tra le colline del chianti