Via FRANCIGENA: da Campagnano a La Storta

20 maggio 2019 - 16:14

Ad ogni chilometro percorso, la meta si fa sempre più vicina. Stretta tra il Parco Regionale di Bracciano-Martignano e quello di Veio, la tappa della Via Francigena da Campagnano a La Storta si avvicina alla Capitale lambendone il confine cittadino, portando con sè tutte le sensazioni e le gioie dell’arrivo a destinazione.

Lunga e interessante tappa, che conduce sino alle soglie dell’area urbana di Roma. L’itinerario passa attraverso Campagnano di Roma (antico borgo di origini medievali) e tocca il belvedere di Monte Razzano per raggiungere il Santuario della Madonna del Sorbo che fa da ingresso alle Valli del Sorbo (Sito d’importanza Europea).

Il tratto della Via Francigena che attraversa il territorio di Formello è anche uno dei più adeguatamente organizzati, comodi e sicuri, che si possano percorrere grazie all’attività del Comune che, in collaborazione con la Regione Lazio, ne ha curato il recupero e la messa in sicurezza.

Dopo aver attraversato la Valle del Sorbo, si passa per il centro storico di Formello, dal quale, seguendo la segnaletica, si giunge a un sentiero in salita immerso in uno splendido paesaggio naturale. Lungo il percorso si incontra la necropoli di Monte Michele con tombe etrusche del  VII e VIII secolo a.C.

Proseguendo costeggiamo la rupe su cui sorgeva l’antica Veio di cui, con una piccola deviazione, si può visitare l’area archeologica. Proseguiamo attraversando Isola Farnese per raggiungere la località La Storta, ormai a una manciata di chilometri dalla meta finale della Francigena.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Il Cammino dei Briganti: un trekking ad anello tra Lazio e Abruzzo

Trekking alle Cinque Terre: il sentiero da Riomaggiore a Monterosso al Mare

Monte Cusna: la vetta più alto del Parco dell’Appennino Tosco-Emiliano