Nuova ricerca: andare al lavoro in bicicletta previene ansia e depressione

Gli scienziati dell'Università di Edimburgo, dopo 5 anni di studi su 400 mila persone sono arrivati a una conclusione: andare in bicicletta al lavoro riduce il rischio di ammalarsi di disturbi d'ansia e depressione.

19 gennaio 2024 - 16:00

Andare in bicicletta al lavoro previene ansia e depressione

Una nuova ricerca scozzese mostra che andare al lavoro in bicicletta ha almeno una grande e benefica conseguenza.

Ci si ammala meno di depressione e di disturbi d’ansia.

Ricerche precedenti già suggerivano che andare in bicicletta per andare al lavoro apporta benefici al benessere mentale.

Tuttavia la maggior parte degli studi ha coinvolto un numero limitato di partecipanti e misurazioni autodichiarate sullo stato di salute mentale.

Non così in questo caso.

 

La ricerca dell’Università di Edimburgo: 400 mila persone analizzate per 5 anni

I ricercatori dell’Università di Edimburgo hanno infatti analizzato i dati di 378.253 persone di età compresa tra 16 e 74 anni dal censimento scozzese del 2011.

Hanno combinato questi dati con quelli dei registri NHS -il Servizio Sanitario britannico – sulle prescrizioni per i successivi cinque anni.

Le persone incluse nello studio vivevano e lavoravano a Edimburgo o Glasgow.

Erano a circa 1,6 chilometri da una pista ciclabile e non avevano prescrizioni per problemi di salute mentale all’inizio dello studio.

I ricercatori hanno scoperto una riduzione del 15% delle prescrizioni per depressione o ansia tra coloro che andavano in bicicletta per andare al lavoro nei cinque anni successivi al 2011, rispetto a coloro che non lo facevano.

Per farla breve: chi è andato in bicicletta al lavoro si con minore probabilità ammalato di depressione o ha avuto disturbi d’ansia.

E per quanto riguarda il genere, le donne in particolare sembrano beneficiare al massimo di questo effetto.

 

Più piste ciclabili per stare meglio in salute: cosa dicono gli studiosi

“Il nostro studio” – ha dichiarato l’epidemiologa dell’Università di Edimburgo D.ssa Laurie Berrie – “punta sul fatto che persone simili sono più inclini a utilizzare la bicicletta per andare al lavoro se vivono vicino a una pista ciclabile.

Utilizzando questa caratteristica, è stato possibile simulare uno studio clinico randomizzato.

In questo modo abbiamo confrontato la salute mentale di coloro che vanno in bicicletta per andare al lavoro con coloro che utilizzano altri mezzi di trasporto, ma che sono altrimenti comparabili”.

Lo studio fornisce ulteriori prove sull’importanza di promuovere la costruzione di piste ciclabili nelle città, favorendo lo spostamento in bicicletta.

“La nostra scoperta che questo metodo economico e sostenibile di spostamento per andare al lavoro migliora anche la salute mentale” – conclude il  professor Chris Dibben, che da anni si occupa dell’impatto dell’ambiente urbano sulla salute.

“Una politica di investimenti in piste ciclabili” – continua – “ha benefici significativi.

Questo non solo migliorerebbe la salute mentale delle persone, ma potrebbe contribuire anche a ridurre le emissioni di carbonio, il traffico congestionato e l’inquinamento dell’aria”.

_ A questo link lo studio dell’Università di Edimburgo

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

6 sane abitudini quotidiane per restare in forma e stare bene

Yosemite Firefall: l’incredibile cascata di fuoco sulla parete di El Capitan

Vacanza Trekking: idee e consigli per viaggi organizzati, di gruppo e per single